Libano: Macron, soluzione globale sotto egida Onu a sostegno della popolazione

Alla video conferenza internazionale dei donatori per il Libano, tra i partecipanti il presidente francese, Emmanuel Macron, il presidente statunitense Donald Trump e il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Parigi, 09 ago 2020  – L’obiettivo è quello di trovare “modalità di coordinamento sul terreno” per rendere il sostegno alla popolazione libanese quanto più efficace possibile. Lo ha dichiarato il presidente francese, Emmanuel Macron, in apertura della video conferenza internazionale dei donatori per il Libano, a cui partecipano tra gli altri il presidente statunitense Donald Trump e il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. “Serve una soluzione globale sotto l’egida dell’Onu”, ha dichiarato Macron. Il presidente francese ha spiegato che, oltre ai paesi già presenti oggi, anche Turchia, Russia e Israele hanno dato la loro disponibilità a partecipare agli sforzi globali per stanziare “tutti gli aiuti necessari” per il Libano. “Tutto il mondo deve venire in aiuto del popolo libanese”, ha detto Macron, secondo cui oggi “è solo l’inizio” in quanto gli aiuti stanziati dovranno poi arrivare prima possibile “alle persone che ne hanno bisogno” e per questo serve l’impegno costante dell’Onu, della Banca mondiale e di tutte le organizzazioni internazionali. Il presidente francese ha infine ribadito la disponibilità a collaborare nelle indagini per comprendere le cause dell’esplosione dello scorso martedì a Beirut, che ha provocato 159 vittime e oltre 6000 feriti.
©)https://www.agenzianova.com/

Stampa Articolo