Intersos. Emergenza fame in Africa centro-orientale: aiutaci a salvare vite umane

Grave carestia del nuovo millennio. 17 milioni di persone a rischio, 1,4 milioni i bambini in pericolo di vita
Rosso è il colore della malnutrizione grave.  
Quando il braccialetto si stringe intorno al braccio di un bambino fino ad assumere questo colore, quel bambino è in pericolo di vita.  
Rosso è il colore che i nostri operatori umanitari vedono sempre più spesso nel loro lavoro. 

Se non agiamo subito, interi paesi dell’Africa centro orientale rischiano di vivere la più grave carestia del nuovo millennio.
17 milioni di persone a rischio, 1,4 milioni i bambini in pericolo di vita a causa di un prolungato periodo di siccità che si somma alle incertezze legate alle continue violenze e ai conflitti nella regione. 
Non possiamo rassegnarci all’idea che per mancanza di aiuti ancora oggi un numero così enorme di persone possa morire per mancanza di acqua e cibo. 

I nostri operatori umanitari stanno già lavorando per contrastare gli effetti della siccità in Somalia, Nigeria, Yemen, Sud Sudan, dove è stato già dichiarato ufficialmente lo stato di carestia.
Ogni giorno salviamo dalla morte bambini malnutriti, distribuiamo cibo e beni di prima necessità, garantiamo l’accesso all’acqua pulita.

INTERSOS esiste per salvare vite umane.
Ma per farlo, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto.
DONA ORA
  
Il trattamento dei tuoi dati  è conforme a quanto previsto dal Codice in materia di protezione dei dati personali (Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196).Se non vuoi più ricevere queste informazioni clicca qui  Se hai ricevuto questa email da un amico e vuoi iscriverti alla newsletter clicca qui

© INTERSOS – Organizzazione Umanitaria Onlus 
Via Aniene 26/A – 00198 ROMA – Tel +39 06 853 7431, Fax +39 06 853 743 64 
intersos@intersos.org 
Codice Fiscale: 97091470589
Stampa Articolo