Primo ministro russo Medvedev si dimette con lo staff di governo

Mosca nel caos, mentre Putin discute con la Duma del suo futuro

Caos nel mondo politico russo: si è infatti dimesso il primo ministro Dmitri Medvdev e così hanno fatto anche tutti i suoi ministri. A quanto pare Medvdev diventerà presto il vice del Consiglio di Sicurezza presidenziale. Le ipotesi sulla decisione di Medvdev È una giornata di caos a Mosca. Proprio mentre Vladimir Putin parla con la Douma e discute apertamente della possibilità di lasciare il Cremlino nel 2024. Sulla decisione di Medvdev si fanno ora diverse ipotesi, tra cui quella che vede la mossa del Primo Ministro come un primo passo verso il ruolo ministeriale per Putin, una volta che non sarà più Presidente.

Stampa Articolo