I Presidenti von der Leyen e Michel: le priorità dell’UE per il vertice dei leader del G20 del 21 e 22 novembre 2020

Bruxelles, nov 2020 – Il 20 novembre scorso, in una conferenza stampa, la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e il Presidente del Consiglio europeo Charles Michel hanno presentato le priorità dell’UE per il vertice virtuale dei leader del G20, previsto il 21 e 22 novembre, al quale rappresenteranno l’UE.

In un mondo duramente colpito dalla pandemia di coronavirus, l’UE si sta adoperando per affrontare le conseguenze di vasta portata della crisi e chiede di continuare a investire nella ricerca e nella distribuzione delle terapie e di un futuro vaccino, in modo da garantire un accesso equo e a prezzi accessibili a tutti a livello mondiale. L’acceleratore ACT e il suo strumento COVAX sono i mezzi privilegiati dell’UE per raggiungere questo obiettivo. L’UE inviterà i leader del G20

a soddisfare le esigenze di finanziamento immediate di questi strumenti e ad erogare 4,5 miliardi di dollari entro la fine dell’anno.

L’UE è anche impegnata a sostenere le economie europee e i paesi in via di sviluppo e a basso reddito ed è a favore della proroga della sospensione del debito fino alla metà del 2021 con la possibilità di un’ulteriore proroga di 6 mesi. Al fine di trasformare le sfide in opportunità per ricostruire meglio, in sede di G20 l’UE promuoverà una ripresa basata su una crescita verde, inclusiva, sostenibile, resiliente e digitale tramite l’attuazione dell’Agenda 2030 e dei suoi obiettivi di sviluppo sostenibile.

Il vertice sarà anche un’occasione per ribadire l’impegno dell’UE a favore di un ordine internazionale basato sulle regole e di un commercio libero ed equo. Infine, l’UE sosterrà la parità di genere e condizioni di lavoro dignitose per tutti, anche nell’ambito delle catene di approvvigionamento globali, e gli sforzi costanti per eradicare il lavoro minorile, il lavoro forzato, la tratta di esseri umani e la schiavitù moderna.

La conferenza stampa è disponibile su EbS. L’intervento della Presidente von der Leyen sarà disponibile qui. Maggiori informazioni sulle priorità dell’UE sono disponibili in questa scheda informativa.

Stampa Articolo