A Palazzo Chigi, Comuni del Messinese sollecitano progetti europei e finanziamenti per la scuola

Gli incontri si sono svolti il 9 ottobre, tra una delegazione della provincia peloritana e gli uffici di diretta collaborazione del Premier Matteo Renzi e del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio.

 Due tematiche di rilevante importanza per i Comuni del Messinese, l’edilizia scolastica (struttura di missione guidata dalla dott.ssa Renza Malchiodi) e la programmazione europea per il settennio 2014/2020, sono state al centro di incontri a Roma, il 9 ottobre scorso, a Palazzo Chigi, tra una delegazione della provincia peloritana e gli uffici di diretta collaborazione del Premier Matteo Renzi e del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio. Ciò allo scopo di avere informazioni – specialmente per le piccole comunità che spesso non riescono ad interloquire con i livelli decisionali centrali – su fonti di finanziamento, procedure e possibilità offerte agli enti locali, in particolare per quel che riguarda l’edilizia scolastica e la programmazione europea. Della delegazione messinese facevano parte: Antonio Garufi (presidente del consiglio di Roccalumera), Elio Cisca (assessore di Roccalumera), Biagio Gugliotta, vice sindaco di Roccalumera; Carmelo Sparacino (assessore di Alì Terme), Lorenzo Grasso (presidente del consiglio di Alì Terme); Giuseppe Cannistrà (sindaco di Monforte San Giorgio); Alessandro Rasconà (sindaco di Fiumedinisi); Franco Tadduni (sindaco di Gaggi; Giuseppe Di Tommaso (sindaco di Nizza di Sicilia); Pasquale Aliprandi (sindaco di San Filippo del Mela); Pietro Fiumara (sindaco di Alì); Rosanna Fichera (sindaco di Sant’Alessio Siculo); Nino Campo (sindaco di Santa Lucia del Mela); Bartolo Cipriano (sindaco di Terme Vigliatore)

Stampa Articolo