Marina Militare e Disabilità: 10° anno dello stage ‘Insieme in immersione…a Porto Venere”

Gli operatori del Raggruppamento Subacquei ed Incursori “Teseo Tesei” della Marina Militare (Comsubin) si immergono insieme ai subacquei disabili - 29 luglio

Da dieci anni la Marina Militare è parte attiva nella realizzazione del progetto di stage di immersioni intitolato “Insieme in immersione…a Porto Venere” a favore dei subacquei disabili appartenenti alla Società HSA Italia (Handicapped Scuba Association) ed al Gruppo Sub Ospedale della Spezia, che da anni, insieme alla Marina, e alle istituzioni locali, lavorano affinché la subacquea sia alla portata di tutti, in maniera tale che ognuno possa viverla in sicurezza ed in relazione alla propria fisicità e autonomia.

Il 29 luglio nelle acque del Parco Naturale Regionale di Porto Venere  circa trenta subacquei disabili si immergeranno con gli specialisti del Raggruppamento Subacquei ed Incursori “Teseo Tesei” della Marina Militare. Quest’anno, l’ormai tradizionale manifestazione, coinvolge oltre 100 subacquei militari e civili che condurranno una serie di immersioni ricreative nei fondali dell’isola del Tino.

Durante la giornata vi sarà anche il “battesimo dell’acqua” a favore di bambini disabili coordinati dalle sezioni della Spezia del Lions Club International e del Sovrano Militare Ordine di Malta che, assistiti e supportati dai Palombari di Comsubin, vivranno il loro primo bagno in questo meraviglioso mare.

L’attività, coordinata dal personale di Comsubin, è stata organizzata in collaborazione col Comune di Porto Venere.

Segui le novità della #MarinaMilitare live su Twitter: @ItalianNavy #ProfessionistiDelMare

Stampa Articolo