A Roma il convegno medico sui nuovi progressi della scienza nella lotta alla Talassemia

L'iniziativa è promossa e organizzata da Artemisia Onlus in collaborazione con l’Associazione S.O.S. Thalassemia Onlus

Si terrà a Roma, sabato 11 maggio 2019, presso l’Università Pontificia Salesiana, sita in Piazza dell’Ateneo Salesiano, 1, il Convegno medico di alta formazione dal titolo: “Progressi nella prevenzione e nel trattamento delle Talassemie ed Emoglobinopatie: la nuova frontiera”.

L’iniziativa è promossa ed organizzata dall’Associazione Artemisia Onlus (ente non-profit riconosciuto dalla Regione Lazio, certificato ISO 9001/2015 Bureau Veritas, Simply Halal e Kosher) in collaborazione con l’Associazione S.O.S. Thalassemia Onlus. Il seminario è accreditato per 8 crediti formativi Ecm gratuiti, ed è rivolto a medici chirurghi (medici di medicina generale, medici del lavoro, medici di medicina nucleare, ematologi, ginecologi, pediatri, genetisti, immunologi) biologi, ostetrici, tecnici di laboratorio biomedico, infermieri.

La Talassemia, o anemia mediterranea,  è una malattia genetica a trasmissione diretta da genitori a figli. In Italia vivono oltre 7000 pazienti affetti da patologie Emoglobiniche e mediamente il 5% degli italiani risulta portatore di difetti talassemici; pertanto il rischio di trasmissione genetica è elevato e la prevenzione precoce, mediante l’identificazione tempestiva dei portatori, rappresenta la carta vincente per controllare l’incidenza della Talassemia  

Stampa Articolo