Unitelma Sapienza al RomeVideoGameLab19!

“Scoprire come funziona il nostro cervello attraverso la realtà virtuale immersiva”: nuove frontiere per la ricerca scientifica

Ti piacerebbe scoprire come funziona il nostro cervello attraverso la realtà virtuale immersiva? La realtà virtuale sta cambiando il modo di fare ricerca in psicologia e neuroscienze? Vieni a scoprirlo al RomeVideoGameLab19 presso il “Laboratorio Realtà Virtuale” organizzato dall’Università di Roma Unitelma Sapienza!

RomeVideoGameLab19 una serie di incontri promossi dall’ Università di Roma Unitelma Sapienza descriveranno il modo in cui l’uso della realtà virtuale può condurre a importanti scoperte nell’ambito della Psicologia, delle Neuroscienze Sociali e Cognitive e delle Neuro-riabilitazioni. Una straordinaria applicazione delle tecnologie correlate al videogioco in campo scientifico e una grande opportunità per tutti i visitatori del festival, che potranno assistere agli interventi dei relatori, e poi provare i paradigmi scientifici attraverso l’utilizzo di caschetti virtuali portatili, in modo da poter vivere l’esperienza diretta e immersiva delle tematiche raccontate.

Tre giorni interamente dedicati al mondo del videogame nella Fabbrica dei Sogni, Cinecittà. Laboratori, workshop, didattica per scuole e famiglie, panel e mastercalss esclusive per chi guarda alle professioni del videogioco, simulatori di volo, postazioni interattive, cosplay, videogiochi storici che hanno appassionato intere generazioni, l’ingresso è gratuito!

L’evento si terrà tra il 10 e il 12 Maggio presso gli studi di Cinecittà e nell’occasione Unitelma Sapienza avrà a disposizione un’aula per un workshop di 3 giorni in cui il dott. Gaetano Tieri terrà dieci lezioni di rappresentanza del laboratorio di realtà virtuale di Unitelma, assieme a degli ospiti esperti sul campo.

Stampa Articolo