Il Presidente Mattarella nel 100° anniversario della Grande Guerra , sul Monte San Michele del Carso per rendere omaggio ai caduti

Il Capo dello Stato è stato accolto dal coro degli Alpini e dai bambini della scuola media di Sagrado

“I soldati dell’una e dell’altra parte che combattevano e morivano oggi sono popoli e nazioni legati da saldi vincoli di amicizia e di collaborazione e dal comune futuro europeo”

Il Presidente Sergio Mattarella nel corso della visita al Museo di San Michele
immagine descritta in didascalia


Monte San Michele, 24 maggio 2015 – Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nel 100° anniversario dell’ingresso dell’Italia nella Grande Guerra, ha reso omaggio ai caduti visitando il museo della Grande Guerra e le trincee scavate dai soldati sul monte San Michele del Carso. 

Accompagnato dal Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, il Capo dello Stato è intervenuto alla cerimonia celebrativa che si è aperta con un minuto di silenzio in memoria dei caduti della Grande Guerra. Al saluto del Sindaco di Sagrado, Elisabetta Pian, ha fatto seguito la benedizione dell’Ordinario Militare per l’Italia, Mons. Santo Marcianò. La celebrazione si è conclusa con l’intervento del Ministro Pinotti e del Presidente Mattarella.

Il Capo dello Stato è stato accolto dal coro degli Alpini e dai bambini della scuola media di Sagrado.

Il Presidente della Repubblica, prima di recarsi sul Monte San Michele, aveva deposto una corona d’alloro sulla Tomba del Milite Ignoto all’Altare della Patria.

 

(da www.quirinale.it)

Stampa Articolo