Mosca Energia: Gazprom Neft e Shell istituiscono joint venture a Gydan

I partner avranno ciascuno una partecipazione del 50 per cento nel capitale della joint venture, che sarà gestita da Gazprom Neft e Shell su base paritaria

Mosca, 21 luglio 2020 –  Il produttore petrolifero russo Gazprom Neft ha istituito una joint venture con la multinazionale dell’energia Shell per studiare e sviluppare due aree produttive di petrolio e gas nella penisola di Gydan nella zona autonoma russa di Yamalo-Nenets. Lo ha annunciato la società russa. Gazprom Neft e Shell hanno siglato un accordo per costituire una joint venture per studiare e sviluppare i lotti di licenza Leskinskij e Pukhutsyayakhskij. “I partner avranno ciascuno una partecipazione del 50 per cento nel capitale della joint venture, che sarà gestita da Gazprom Neft e Shell su base paritaria.

La chiusura della transazione è prevista per il 2020 dopo il ricevimento della necessaria approvazione aziendale e normativa”, ha dichiarato Gazprom Neft in una nota. La creazione della joint venture risponde alla necessità di “unire le capacità e le competenze dei suoi partner nell’esplorazione di un grande cluster nella parte nord-orientale della penisola di Gydan”.  © https://www.agenzianova.com/

Stampa Articolo