Accordo di garanzia FEI e ALTUM: 15 milioni di euro di finanziamenti UE per microimprenditori in Lettonia

Il Commissario UE Marianne Thyssen: '' Il nuovo accordo di garanzia EaSI consentirà ai microimprenditori di beneficiare di prestiti a condizioni favorevoli, dimostrando ancora una volta che la Commissione europea, attraverso il programma EaSI, è pienamente impegnata a rilanciare l'occupazione in Europa e a portare più posti di lavoro

Immagine: Il commissario UE Marianne Thyssen

 

Bruxelles, 7 agosto 2018 – Il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) e ALTUM, un'istituzione statale di sviluppo della Lettonia, hanno firmato un accordo di garanzia di microfinanza nell'ambito del programma UE per l'occupazione e l'innovazione sociale (EaSI).
Questo nuovo accordo di finanziamento è stato reso possibile dal Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS), il nucleo del piano di investimenti per l'Europa.
Questo nuovo accordo di garanzia EaSI consente ad ALTUM di erogare prestiti a 600 microimprenditori nei prossimi 3 anni in tutta la Lettonia.
I microimprenditori potranno beneficiare di prestiti a tasso di interesse ridotto con requisiti di garanzie inferiori nel quadro del programma sostenuto dall'UE. ALTUM si rivolge principalmente alle start-up e alle piccole imprese.

""Il commissario responsabile per l'occupazione, gli affari sociali, le competenze e la mobilità del lavoro, Marianne Thyssen, ha dichiarato: "Con l'aiuto dei finanziamenti dell'UE, ALTUM migliorerà l'accesso ai finanziamenti per circa 600 micro-imprese in Lettonia, molte delle quali incontrano difficoltà nell'accedere al credito dai tradizionali fonti bancarie Questo nuovo accordo di garanzia EaSI consentirà ai microimprenditori di beneficiare di prestiti a condizioni favorevoli, dimostrando ancora una volta che la Commissione europea, attraverso il programma EaSI, è pienamente impegnata a rilanciare l'occupazione in Europa e a portare più posti di lavoro ".

 

 

Garanzia EaSI

Il sistema EaSI Guarantee è stato lanciato a giugno 2015 ed è finanziato dalla Commissione europea e gestito dal Fondo europeo per gli investimenti.
Il FEI non fornirà un sostegno finanziario diretto alle imprese, ma attuerà la struttura attraverso intermediari finanziari locali, quali microfinanza, finanza sociale e istituti di garanzia, nonché banche attive nell'UE-28 e altri paesi che partecipano al programma EaSI.
Questi intermediari tratteranno direttamente con le parti interessate per fornire assistenza nell'ambito della garanzia EaSI.

Stampa Articolo