- Paese Italia Press - https://www.paeseitaliapress.it -

I monaci d’Irlanda in Svizzera: Il Vescovo di S. Gallen S.E, Markus Büchel ed Enzo Farinella

Lo scrittore e giornalista siciliano Enzo Farinella, ha recentemente presentato al S.E. Markus Büchel, Vescovo di S. Gallen, il suo libro “On the Summits of the Highest Love – Auf den Gipfeln der höchsten Liebe” che evidenzia l’operato dei monaci irlandesi in Svizzera.

""“St. Gallen deve la sua esistenza all’Irlanda” –  ha commentato il Vescovo Büchel nel corso dell'incontro. “Senza l’irlandese S. Gallo non ci sarebbero forse mai stati un monastero, una cittadina e un cantone chiamati St. Gallen in questo luogo poco ospitale, una foresta nel settimo secolo. La cosiddetta foresta di Arbon con la sua alta vallata sopra il lago di Costanza era qualcosa di impetrabile allora. Senza i missionari irlandesi la sua storia sarebbe stata diversa” – ha ancora sottolineato Markus Büchel, Bishop of St. Gallen in “Gratitudine verso l’Irlanda”.

 

Oggi il grandioso monastero di S. Gallo, rimane uno dei piu’ importanti in Europa dal VII al XIX secolo e tra i maggiori e prestigiosi centri di civiltà del mondo intero, come lo sono stati il Monastero di Bobbio, il “Montecassino del Nord”, nei quali Petrarca del Rinascimento e Muratori dell’Illuminismo hanno scoperto oltre 150 manoscritti latini anteriori al VII secolo, salvati dal paziente lavoro di copisti irlandesi.
 

La biblioteca del monastero di S. Gallo e’ ancora tra le piu’ ricche e antiche del mondo con incunabili preziosi; la sua cattedrale monumentale, tutti Monumenti UNESCO, riflettono 14 secoli di ininterrotta attivita’ monastica irlandese nella Svizzera.

S. Gallo del VII secolo è un punto di riferimento importante per la nostra storia, insieme a S. Colombano di Bobbio – “il Santo Protettore di quanti lavorano per un’Europa Unita” (Robert Schuman).

I monaci irlandesi hanno riportato cultura e valori in un’Europa decadente dopo la caduta dell’Impero Romano. A loro si deve, tra tanti altri contributi, l’organizzazione scolastica nel tardo Medioevo in tutta l’Europa centrale, in Italia e in Svizzera.

 

 Il professor Enzo Farinella, che da 45 anni vive a Dublino già docente nell'Università irlandese, nel corso del suo tour di grande successo in Svizzera, ha anche incontrato i Consoli Generali Italiani di Zurigo, Giulio Amato, e di Basilea, Michele Camerota, in occasione della presentazione del suo volume avvenuto in concomitanza con la Settimana della lingua italiana nel mondo.

Quanti amano la storia e quanti vogliono contribuire a costruire la “casa comune europea”, che l’autore definisce “il progetto politico più affascinante, più coraggioso e più interessante di questi ultimi secoli”, troveranno il volume di Farinella di particolare utilità.

“Un libro che tratta temi così importanti non puo’ mancare nella nostra libreria”, così un ospite che ha seguito la conferenza del Prof. Enzo Farinella a Basilea.

—————————–

Il libro On the Summits of the Highest LoveAuf den Gipfeln der höchsten Liebe – Irish Monks in Europe and Switzerland, è scritto in inglese e tedesco, (pp. 176, costo: Euro 15.00 + spese di spedizione)

 

Ordinandone ben 20 copie, può essere richiesto a:

info@grafiser.eu oppure a enzo.farinella@gmail.com