Ue, 40 milioni di euro in aiuto dei rifugiati siriani in Turchia

Il contributo sarà gestito dal programma alimentare Onu e dalla Mezza Luna Rossa

Immagine: Tendopoli di rifugiati siriani in Turchia.

 

Il Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite (Wfp) ha annunciato un contributo di 40 milioni di euro dall’Unione Europea per proseguire e anche incrementare l’assistenza ai rifugiati siriani in Turchia.Al riguardo il Commissario Ue per gli aiuti umanitari e la gestione delle crisi, ChristosStylianides, ha dichiarato che l’iniziativa consentirà di assistere sino a 735mila siriani.

Da parte sua MuhannadHadi, Direttore regionale del Wfp per il Medio Oriente, Africa settentrionale, Asia centrale e Europa orientale, ha spiegato che “questo contributo è un passo importante che permetterà di espandere l’assistenza alimentare per rispondere ai bisogni urgenti delle famiglie fortemente vulnerabili, molte delle quali vivono nelle cittadine e città turche, e non riescono a procurarsi abbastanza cibo per i loro figli.

Il conflitto siriano entra nel suo sesto anno proprio questo mese. La Turchia ha sostenuto il peso maggiore delle conseguenze umanitarie, dando rifugio alla più grande popolazione di rifugiati nel mondo, inclusi 2,6 milioni di siriani. I fondi saranno fondamentali per aiutare il Wfp e il suo partner, la Mezzaluna Rossa turca, a rispondere immediatamente ai bisogni dei rifugiati. Con le carte elettroniche, i rifugiati potranno comprare il cibo locale nei negozi designati. Il programma dà ai beneficiari la possibilità di scegliere quali cibi vogliono mangiare, e allo stesso tempo sostiene l’economia turca attraverso partnership con le imprese locali.

L’assistenza comprende voucher elettronici e contante, pasti scolastici e alimenti di emergenza. EU Facility for Refugees è uno strumento che consente il coordinamento delle azioni per sostenere i rifugiati in Turchia, finanziato dal budget dell’UE e dai contributi degli Stati membri per gli anni 2016-17, sino a un massimo di 3 miliardi di euro.

Stampa Articolo