Grecia, In marzo rischio empasse per 70mila migranti

L'Ue deve fare in fretta

L’Unione europea deve procedere in fretta . In marzo circa 70mila migranti , secondo  il ministro delle politiche migratorie greco Yannis Mouzalas, potrebbero rischiare di non potere attraversare i confini della Grecia , dopo la chiusura decisa dai Paesi balcanici .Attualmente stazionano nel paese  22mila profughi. 

Stampa Articolo