Putin : La Turchia dovrà pentirsi per jet russo

Business criminoso tra Ankara e terroristi

 Mosca, 03 dicembre 2015 – Il capo del Cremlino che nei giorni scorsi a seguito dell’abbattimento del jet militare Sukhoi Su-24 russo, ha firmato severe sanzioni economiche punitive, nei confronti del Paese turco, oggi è tornato a manifestare il suo risentimento dicendo “la Turchia si pentirà piu’ di una volta per quello che ha fatto”. Putin ha anche ribadito che Mosca terrà conto del business criminoso del petrolio, tra Ankara e i terroristi dell’Isis.

Stampa Articolo