IKEA: da Aprile le polpette svedesi anche in versione vegan – altra vittoria del gruppo animalista PETA

di Annalisa Crupi

Dopo le molte polemiche sorte dopo il ritrovamento di tracce di carne di cavallo nelle famose polpettine svedesi, IKEA ha annunciato di aver cambiato la loro ricetta, rendendola vegan-friendly.

Il colosso dell’arredamento afferma che le nuove polpettine non conterranno prodotti di orginine animale di nessun tipo e che quindi saranno adatte anche a coloro che consumano una dieta vegana/ vegetariana.

Ad annunciarlo è stato il gruppo animalista PETA, che aveva lanciato, l’anno scorso, una petizione online, riscuotendo migliaia di firme e ha commentato la notizia con entusiasmo: "Questi pasti vegani risparmiano le sofferenze di molti animali e fanno bene alla salute umana. L’Ikea si è guadagnata un bell’applauso da parte nostra".

La sempre maggiore percentuale di persone che hanno scelto e si accingono a scegliere uno stile di vita, oltre che un’alimentazione sana, basata su una dieta vegetale, ricca di frutta, verdura, cereali, legumi e proteine vegetali, all’insegna del rispetto degli animali, inquinamento e riscaldamento globale, sta crescendo in modo esponenziale.

Dunque, a partire da aprile, accanto alle famose polpette svedesi di carne, i clienti della catena di arredamento IKEA potranno gustare le nuove polpette vegane chiamate Kottbullar, da aggiungere a quelle vegetariane.

Era anche ora, visto che già le grandi catene di fast food stanno cercando di adeguarsi al nuovo modo di mangiare, incrementando le opzioni senza carne nei menù. Un esempio è Chipotle, che sta promuovendo il nuovo burrito vegan.

Stampa Articolo