Marina Militare. Cordoglio del Capo di Stato Maggiore Dragone per la morte del Capo di 1^cl Roberto Morfè

L'ammiraglio di squadra Giuseppe Cavo Dragone esprime commossa partecipazione al dolore della famiglia e la solidale vicinanza di tutta la Forza Armata per la scomparsa di Roberto Morfè, incursore della Marina Militare di stanza a Baghdad

 

Il Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, ammiraglio di squadra Giuseppe Cavo Dragone, ha “appreso con profonda tristezza” la notizia della morte del Capo di 1^cl Roberto Morfè, sottufficiale della Marina Militare di stanza a Baghdad, in servizio presso il Comando Interforze per le Operazioni delle Forze Speciali dello Stato Maggiore Difesa.

Il Capo di Stato Maggiore della Marina desidera “far pervenire ai familiari del militare l’espressione della mia commossa partecipazione al loro dolore e la solidale vicinanza mia personale e di tutta la Forza Armata”.

Stampa Articolo