Si spegne all’età di 93 anni Andrea Camilleri

Il siciliano "papà" del commissario Montalbano

"Arriva un momento nel quale t’adduni, t’accorgi che la tua vita è cangiata. Fatti impercettibili si sono accumulati fino a determinare la svolta. O macari fatti ben visibili, di cui però non hai calcolato la portata, le conseguenze."… così diceva il Maestro Camilleri in una delle fantastiche "avventure" del commissario Montalbano Il ladro di merendine… ed è cambiata la nostra vita adesso che il Maestro non c'è più.

Scrittore, sceneggiatore, regista, drammaturgo e insegnante italiano, Camilleri lascia nelle nostre vite la sensazione di essere ancora più soli e sperduti.

Ha raccontato la Sicilia con gli occhi della gente che la vive, che la ama e al contempo la odia, ha dato voce al popolo dimenticato, ha dato luce, spazio, sapore a tradizioni che sembravano dimenticate, a perdute e ha trasmesso la sua infinita sete di sapere a tutti coloro che hanno avuto il privilegio di accostarvisi.

Buon viaggio Maestro. 

Stampa Articolo