Mauro Nespoli d’oro Gli azzurri dell’olimpico quarti, fermati allo spareggio

L'aviere olimpionico Mauro Nespoli vince l’oro individuale a Salt Lake City (Usa) nella terza tappa di Coppa del Mondo e conquista così anche il pass per le Finali di Samsun (TUR). Quarta la squadra maschile arco olimpico (Nespoli, Morello, Frangilli), sconfitta nel match per il bronzo allo spareggio dalla Malesia.

Mauro Nespoli è l’uomo copertina della terza tappa di Coppa del Mondo conclusa nella notte a Salt Lake City. L’azzurro, già campione olimpico a Londra 2012 e campione del mondo a squadre in carica, vince l’oro individuale battendo in finale l’olandese Steve Wijler 6-2. Ultime frecce sfortunate, invece, nella gara a squadre in cui Nespoli, insieme agli altri azzurri dell’Aeronautica Militare Michele Frangilli e Marco Morello, perdono il match per il bronzo allo shoot of contro la Malesia 5-4 (25-23).

NESPOLI D’ORO – Dopo aver vinto tutti gli scontri diretti nei giorni scorsi, Mauro Nespoli mette il punto esclamativo sulla sua avventura negli Stati Uniti. L’azzurro vince la finale dell’arco olimpico 6-2 contro l’astro nascente olandese Steve Wijler. Primo set perfetto per l’italiano che piazza tre 10 e si porta sul 2-0 (30-25), un bell’inizio a cui seguono due volée equilibrate e chiuse in parità (27-27 e 28-28), poi Mauro Nespoli trova il modo per chiudere la pratica senza altri rischi vincendo il quarto e decisivo parziale 29-27 e salendo così sul primo gradino del podio. 
La soddisfazione è doppia perché da quest’anno tutti i vincitori di tappa accedono direttamente alle Finali di Coppa del Mondo in programma dal 21 al 23 settembre a Samsun, in Turchia. Nespoli ci sarà.

QUARTO POSTO PER GLI AZZURRI – Finale sfortunata. invece, per l’Italia dell’arco olimpico maschile. Michele Frangilli, Marco Morello e Mauro Nespoli vengono sconfitti allo shoot off 5-4 (25-23) dalla Malesia (Kamarrudin, Mohamad, Nor Hasrin). La sfida è molto equilibrata con gli asiatici che passano in vantaggio 2-0 (55-54) ma vengono ripresi subito dopo dagli azzurri sul 2-2 (55-54). Il copione si ripete nei successivi due set, il primo vinto dalla Malesia 53-51, il secondo dall’Italia 55-53. Due parziali che portano la sfida alle frecce di spareggio in cui Nespoli e compagni non riescono a salire sul podio.

I PODI DELL’ARCO OLIMPICO – Mauro Nespoli d’oro, Steve Wijler argento, questo il verdetto della finale maschile, mentre al terzo posto c’è il francese Thomas Chirault che vince 6-2 con l’australiano Ryan Tyack. Al femminile vince l’indiana Deepika Kumari 7-3 sulla tedesca Michelle Kroppen e il bronzo va al collo dell’atleta di Taipei Ya-Ting Tan dopo il 7-1 rifilato all’olandese Gabriela Bayardo. 
Tra le squadre al maschile successo finale per l’Olanda (Van Den Berg, Van Torgeren, Wijler) 5-1 sulla Cina (Li, Sun, Wang), terzo posto per la Malesia, come scritto in precedenza, vincente sugli azzurri. 
Al femminile è Taipei (Lei, Peng, Tan) a sbaragliare la concorrenza grazie al successo allo shoot off all’ultima sfida sul Messico (Roma, Valencia, Vazquez) 5-4 (30-22). Bronzo al Giappone dopo il 5-1 sugli USA (Brown, Lorig, Mickelberry). 
La selezione di casa si porta sul primo gradino del podio nel mixed team grazie a Brown-Ellison che hanno la meglio sulla Russia (Erdynieva, Baldanov) 5-3. Terzo posto per Taipei (Tan-Tang) con il 5-4 (17-16) sull’India (Kumari, Das).

I PODI DEL COMPOUND – E’ Stephan Hansen (DEN) a portarsi a casa l’oro invididuale con il successo 140-123 sull’indiano Abhishek Verma. Bronzo al russo Anton Bulaev con il 138-133 sullo statunitense Braden Gellenthien. 
Vittoria in rosa per la favorita colombiana Sara Lopez che non tradisce le attese e batte in finale 140-123 la messicana Lidna Ochoa-Anderson. Bronzo alla francese Sophie Dodemont che vince 133-125 sulla filippina Amaya Amparo Cojuangco.
Tra le squadre, al maschile, vittoria per gli USA (Anderson, Schaff, Wilde) 231-216 sul Messico (Becerra, Hidalgo, Trevino)  e medaglia d’oro. Il bronzo va a Tapei (Chen, Lin, Pan) che mette al tappeto 221-214 la Francia (Baraer, Deloche, Peineau).
Successo in rosa per la Colombia (Lopez, Usquiano, Valdez) dopo il 224-221 su Taipei (Chen l., Chem Y., Huang). Bronzo agli USA (Colin, Keller, Van Natta) che battono 220-202 la Russia (Avdeeva, Loginova, Tsyrendondopova). 
Nel mixed team l’oro va alla Francia (Dodemont, Peineau) che supera la Russia (Avdeeva, Bulaev) 153-149 e il bronzo all’India (Verma, Vennam) 147-140 sugli Stati Uniti (Van Natta, Schaff).

 FOTO “WORLD ARCHERY”

Stampa Articolo