“La città metropolitana di Messina: temi di sviluppo per l’area ionica”. Architetti a confronto a Roccalumera sabato 6 maggio ore 9

Il convegno è promosso dall'Ordine degli Architetti di Messina

Roccalumera, Messina – La città metropolitana di Messina: temi di sviluppo per l’area ionica” è il titolo del Convegno, organizzato dall’Ordine degli Architetti di Messina, che si svolgerà sabato 6 maggio, alle 9,00 nel Centro sociale Giovanni Paolo II di Roccalumera.

Il convegno rappresenta un’occasione di riflessione collettiva per contribuire a delineare una visione strategica di sviluppo, un’occasione per ragionare su urbanistica e architettura, ma anche su economia e agronomia, sui rapporti tra forme insediative e spazio della “natura”, tra morfologia urbana e morfologia della “terra”, tra i caratteri dei luoghi e il loro sviluppo nella omogenea realtà del territorio di Messina.

L’obiettivo principale è l’elaborazione di un piano di area vasta per la città metropolitana esteso, almeno in questa prima fase alla direttrice costiera ionica, promuovendo un modello integrato di interventi intorno a tre dati territoriali caratterizzanti l’immagine di paesaggio: il fronte a mare; il recupero dei centri montani; le fiumare.

Dopo i saluti del Sindaco di Roccalumera Dott. Gaetano Argiroffi, aprirà i lavori il Presidente dell’Ordine e della Consulta degli Ordini degli Architetti di Sicilia, Arch. Giovanni Lazzari. A seguire le relazioni dei docenti universitari: Michele Limosani (Prorettore Messina); Fausto Carmelo Nigrelli (Catania – Siracusa); Gaetano Scarcella (Catania – Siracusa); Marco Mannino (Reggio Calabria) e Antonello Russo (Reggio Calabria).

Subito dopo il dibattito, a cui prenderanno parte sindaci dei comuni ricadenti nel comprensoio ionico e tecnici, che concluderà l’evento.

Stampa Articolo