- Paese Italia Press - https://www.paeseitaliapress.it -

MATTARELLA : “Primo Maggio è giorno di festa che deve risvegliare speranze e impegni condivisi. L’Italia ce la farà tenendo alti i valori sui quali si fonda la nostra democrazia”

immagine descritta in didascalia

Roma 1° maggio 2015 – Si è svolta al Palazzo del Quirinale la cerimonia per la Festa del Lavoro alla presenza dei nuovi Maestri del Lavoro del Lazio, insigniti della “Stella al Merito del lavoro”, che hanno ricevuto le onorificenze dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, coadiuvato dal Consigliere Direttore dell’Ufficio della Segreteria Generale della Presidenza della Repubblica, Daniele Cabras.

Nel Salone dei Corazzieri, la cerimonia è stata aperta dagli interventi del Presidente dell’Associazione Nazionale Seniores d’Azienda, Antonio Zappi, del Presidente della Federazione Nazionale dei Maestri del Lavoro d’Italia, Amilcare Brugni, del Presidente della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro, Antonio D’Amato.

A quindi preso la parola il Ministro del lavoro e della Politiche Sociali, Giuliano Poletti.

Al termine il Presidente della Repubblica ha pronunciato un discorso.

Erano presenti il Presidente del Senato della Repubblica, Pietro Grasso, la Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, il Giudice della Corte Costituzionale, Giuliano Amato, autorità civili, esponenti del mondo del lavoro, rappresentanti delle associazioni imprenditoriali e di realtà territoriali e sociali.

Prima della cerimonia al Quirinale, il Capo dello Stato ha deposto una corona di fiori davanti al monumento ai caduti sul lavoro, in piazza Pastore, alla sede dell’INAIL di Roma (video [1]).

da www.quirinale.it