Scomparso a Roma il giornalista Guido Farolfi

Una lunga carriera in RAI e la presidenza dell'Associazione Giornalisti Europei AGE

Immagine: Farolfi con il Presidente Ciampi

ROMA, 6 febbraio 2019 – Dopo lunga malattia è morto martedì sera a Roma, al Policlinico Gemelli, il giornalista Guido Farolfi. Era nato a Firenze ed aveva 88 anni. Aveva iniziato l’attività giornalistica molto giovane, lavorando al “Giornale del mattino”. Alla sua chiusura  si  trasferì a Roma, chiamato in RAI da Ettore Bernabei.  Quale redattore-capo  del GR2 , coordinò per lunghi anni le trasmissioni della fascia mattutina, quelle di maggior ascolto. Memorabili e puntuali i giornali radio del periodo del terrorismo e del caso-Moro. Fu il GR2 a dare per primo la notizia del rapimento dello statista. Lasciata la radio, fu chiamato alla vicedirezione del TG3 nazionale. Successivamente gli fu affidata la vicedirezione di RAI International. E’ stato vicepresidente internazionale dell’Associazione dei Giornalisti europei e presidente della sezione italiana. Lascia la moglie e quattro figli.

I funerali avranno luogo a Roma domani giovedì, alle ore 15, nella Chiesa dei Protomartiri in via Innocenzo XI.

Stampa Articolo