Abrogare il contributo pubblico all’editoria? Quale impatto sul pluralismo, democrazia, occupazione. Conferenza stampa dell’Unione Stampa Periodica Italiana al Senato mercoledì 21 novembre

Palazzo Madama, Sala “Caduti di Nassiriya ore 14,30

Roma – Mercoledì 21 novembre 2018, ore 14:30, al Senato della Repubblica, Palazzo Madama, Sala “Caduti di Nassiriya”l’Unione Stampa Periodica Italiana, USPI  terrà luna conferenza stampa. Si parlerà della ‘Paventata abrogazione del contributo pubblico all’editoria, quale impatto sul pluralismo, sull’occupazione e sulla democrazia’. 

Esponenti politici e di governo hanno indicato, a più riprese, di voler abrogare il contributo pubblico all’editoria. Una tale eventualità metterebbe a rischio tutta la tradizionale e nuova editoria di informazione locale e di nicchia, la tenuta di migliaia di posti di lavoro e la figura dell’editore “puro”,  garanzia di reale obiettività dell’informazione a tutti i livelli.

PROGRAMMA

14:30 Introduce

Alessandro Astorino

Delegato USPI Rapporti con il Parlamento

14:40 Relaziona

Francesco Saverio Vetere

Segretario Generale USPI

15:00 Interventi di parlamentari ed editori

15:30 Fine lavori

Stampa Articolo