- Paese Italia Press - https://www.paeseitaliapress.it -

Svezia: architettura eco- sostenibile

Una famiglia svedese, con un investimento iniziale di 84.000 dollari, poco meno di 80.000 euro, ha ristrutturato la casa estiva, dalla superficie di 90 mq, installando attorno ad essa una serra, dalla superficie di 200 mq, per far fronte alle basse temperature, soprattutto d'inverno. Le fonti per generare calore sono semplicemente il sole, il legno e l'aria.

L’ispirazione per la costruzione della serra che ingloba l’abitazione è venuta alla coppia di proprietari con l’osservazione delle “Naturhus” che ha una progettazione molto antica. La mente, con riflessi già "sostenibili”, è quella dell’architetto svedese Bengt Warne che ideò negli anni ’70 abitazioni- serra. In questo tipo di casa nulla viene sprecato ed i rifiuti vengono trasformati in fertilizzante, che migliora la produttività dell’orto. I due coniugi hanno, quindi, costruito un proprio sistema di trattamento delle acque reflue che separa i liquidi dai solidi, che vengono poi purificati e usati per irrigare il giardino.

Dunque, i vantaggi di questa casa eco- sostenibile sono, in primis, la possibilità di riuscire a dimezzare il fabbisogno di energia elettrica grazie all'isolamento termico che viene prodotto sull'edificio e di allungare la stagione di giardinaggio, producendo gran parte di quello che loro occorre e coltivando piante tipiche del clima mediterraneo come i fichi, uva, pomodori, cetrioli.