User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Bagdad, ucciso il numero due dell’Is Abu Alaa al-Afri

Il leader designato a sostituire al-Baghdadi si trovava in una moschea con decine di militanti dello Stato Islamico, tutti morti sotto le bombe del raid aereo della coalizione guidata dagli USA.

di Roberto Sciarrone -- Sapienza,Università di Roma


:: Esteri

Mer 13 Maggio 2015 - 19:45


Immagine Principale



Washington non conferma ma secondo il governo iracheno il numero due dello Stato Islamico (Is) è rimasto vittima del raid organizzato dalla coalizione guidata dagli Stati Uniti a Tal Afar.

La notizia è rimbalzata in queste ore anche attraverso la tv irachena al-Hurra, finanziata dal Congresso americano, che cita una fonte del Dipartimento di Stato. Secondo quanto annunciato invece dal portavoce Brig-Gen Tahsin Ibrahim, al-Afri si sarebbe trovato all’interno di una moschea presa di mira dal raid.

Nelle ultime settimane, infatti, il numero due dell’Is aveva assunto il comando temporaneo delle operazioni nell’area, nelle immagini diffuse dalla tv irachena si vede un video dell’operazione. Assieme ad al-Afri sarebbero morti anche l’emiro della provincia di al-Jazira del califfato nero, Akram Qariash, meglio conosciuto come “Mullah Meisar” e molti esponenti – il numero non è stato precisato – dell’organizzazione. 


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Esteri

Mer 13 Maggio 2015 - 19:45





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS