User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Il Contratto USPI-FNSI al centro del 28° Congresso della Federazione Nazionale della Stampa

Cristina Mazzariello: Io, giornalista dell’online, regolarizzata grazie al contratto FNSI-USPI. Raffaele Lorusso confermato Segretario generale FNSI


:: Editoria/Giornalismo

Dom 17 Febbraio 2019 - 16:45


Immagine Principale



Immagine in copertina:Istantanea dal XXVIII Congresso nazionale FNSI, da www.fnsi.it

 

Levico Terme (Trento) - ''Io, giornalista dell’online, regolarizzata grazie al contratto FNSI-USPI'', così Cristina Mazzariello, giornalista professionista, tra i delegati dell’Associazione Stampa Subalpina (Piemonte) al  XXVIII Congresso nazionale della Stampa Italiana, svoltosi dal 12 al 14 febbraio scorso, al Centro Congressi PalaLevico a Levico Terme in Trentino. L’evento, a cui hanno partecipato 312 giornalisti provenienti da tutta Italia, è stato dedicato ad Antonio Megalizzi, il giovane giornalista ucciso a Strasburgo.

“L’informazione non è un algoritmo. Liberta, diritti, lavoro nell’era delle fake news” è stato il titolo del Congresso, particolarmente importante perché si sono rinnovate le cariche direttive del sindacato unico dei giornalisti.

I giornalisti delegati delle varie regioni si sono confrontati sul presente e sul futuro della professione, sui temi del lavoro, delle querele bavaglio e della libera informazione. Il Congresso ha poi rinnovato la carica di Segretario generale.

 

 

Raffaele Lorusso, rieletto Segretario Generale della Federazione della stampa
Per Lorusso, 51 anni, giornalista di «Repubblica», è stato un plebiscito, sancito dall’ovazione della sala del PalaLevico, quando già al primo turno è stato raggiunto il quorum. Ha ottenuto 243 voti (il 78,8 per cento) contro i 50 dello sfidante, il giornalista Rai Paolo Di Giannantonio. Alla Presidenza, confermato Giuseppe Giulietti.

 

Mercoledì 13, ha preso la parola la giornalista della testata online targatocnCristina Mazzariello, delegata della Associazione Stampa Subalpina.

Cristina è una giovane giornalista (professionista) che lavora sul web. E di questo va molto fiera, come riporta il suo stesso giornale. Soprattutto alla luce del nuovo Contratto di lavoro giornalistico firmato il 24 maggio 2018 tra FNSI e USPI, con il quale è stata regolarizzata.

Entusiasta del suo lavoro e della dignità acquisita tramite il CCNL USPI-FNSI, queste le sue parole«Dobbiamo impegnarci a riunire ciò che è stato diviso: non ci sono giornalisti di serie A e serie B. In quanto giornalista dell’online spesso mi sono sentita sminuita, giornalista di serie B, appunto. Ma da quando è stato siglato il contratto Fnsi-Uspi è stato finalmente messo un paletto nella giungla del web. Da quel momento il lavoro del giornalista online gode di maggiore dignità».

Riportiamo la sintesi del suo intervento al Congresso della Federazione della Stampa:

“Io, giornalista dell’online, regolarizzata grazie al contratto Fnsi-Uspi”
«Dobbiamo evolverci. – ha esordito Cristina Mazzariello – A partire dal logo di questo Congresso: forse al posto della macchina da scrivere, che pur mi piace e rispetto, ci dovrebbe essere uno smartphone.

Il nemico è la solitudine. Dobbiamo impegnarci a riunire ciò che è stato diviso: non ci sono giornalisti di serie A e serie B. In quanto giornalista dell’online spesso mi sono sentita sminuita, giornalista di serie B, appunto. Ma da quando è stato siglato, nel maggio 2018, il contratto Fnsi-Uspi è stato finalmente messo un paletto nella giungla del web. Da quel momento il lavoro del giornalista online gode di maggiore dignità.
Qualcuno l’ha criticato. Ma alla luce della mia esperienza nel giornale online www.targatocn.it posso dire che grazie a questa formula contrattuale sono state assunte 13 persone nel nostro gruppo editoriale More News. Forse per qualcuno non è molto, ma una base da cui partire sì».

«Mi auguro – ha concluso Mazzariello – che nel prossimo congresso FNSI ci siano più giornalisti del web. Dobbiamo farci rispettare e far capire che nel web ci sono anche tanti giornali seri, che fanno buona informazione e regolarizzano i giornalisti. Proprio alla luce di questo, credo sia giusto che l’Ordine e il sindacato tutelino queste realtà che lavorano in modo professionale. Prima ero debole, oggi mi sento più forte con il contratto USPI».

In un articolo pubblicato sul giornale per cui lavora, Cristina ha raccontato la sua esperienza:
«Sono Cristina Mazzariello, giornalista professionista di 35 anni. Da un anno e mezzo lavoro nella redazione di targatocn, quotidiano online della provincia di Cuneo, dopo esperienze nella carta stampata, nella pubblica amministrazione, in televisione, in agenzia di stampa e uffici stampa.
Ogni giorno svolgo con passione e responsabilità quello che per me è il mestiere più bello del mondo. Amo quello che faccio ma conosco bene i limiti e le problematiche del nostro settore. Nessun editore mi ha mai concesso il praticantato: sono diventata professionista nel 2015 con le mie sole forze e grazie all’iter del ricongiungimento.
Ho vissuto sulla mia pelle il disagio del precariato e sono approdata ad un contratto di lavoro a tempo indeterminato (Contratto USPI, ndr), proprio nel mondo del web. Per questo ho deciso di metterci la faccia e di rendermi disponibile per il ruolo di consigliere regionale dell’Ordine dei giornalisti piemontesi.

Vorrei dare voce a tutti gli iscritti, specialmente a coloro che sentono il nostro Ordine troppo distante.
Vorrei dare voce al web.
Vorrei lavorare per rafforzare l’Ordine migliorando la legislazione attuale, garantendo libertà, dignità, autonomia e consapevolezza del ruolo. Vorrei poter investire nel futuro del giornalismo».

L'USPI a margine dell'intervento ha augurato “buon lavoro” a Cristina Mazzariello e a tutti quei giornalisti che (soprattutto nelle testate online) con il Contratto USPI, hanno trovato stabilità, tutele e dignità del proprio lavoro.

Il prossimo appuntamento per illustrare il Contratto USPI-FNSI agli editori e ai giornalisti è fissato per venerdì 1° marzo, a Perugia.

                                

4 maggio 2018: la firma del Contratto USPI-FNSI. Al centro da dsr il Segretario generale Uspi Francesco Saverio Vetere e il        Segretario generale Fnsi Raffaele Lorusso

Per qualsiasi approfondimento sul Contratto di lavoro giornalistico USPI-FNSI, clicca qui.

                                                           


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Editoria/Giornalismo

Dom 17 Febbraio 2019 - 16:45





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS