User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

:: Magazine

UN 2018 DA APPLAUSI IN VISTA DELLE QUALIFICAZIONI OLIMPICHE E PARALIMPICHE DEL PROSSIMO ANNO

FEDERAZIONE ITALIANA TIRO CON L'ARCO


:: Rubrica

Ven 21 Dicembre 2018 - 23:43


Immagine Principale



Centoundici medaglie conquistate in dodici mesi. Il 2018 del tiro con l’arco mondiale si è tinto d’azzurro in tutte le divisioni e discipline con 30 ori, 43 argenti e 38 bronzi. Un bottino significativo in cui la Nazionale Olimpica Senior, grazie alle ottime prestazioni agli Europei e in Coppa del Mondo si è portata a casa ben 4 ori, 6 argenti e 1 bronzo. Ventuno i podi del settore compound, la scuola azzurra è tra le più forti del pianeta e lo ha dimostrato anche nella stagione passata. La Nazionale Para-Archery nel 2018 ha fatto le prove generali per la stagione che verrà , decisiva in vista di Tokyo 2020, portandosi a casa cinque ori, altrettanti argenti e sette bronzi tutti agli Europei.

Fenomenale il cammino delle discipline campagna e 3D: nessuno ha fatto meglio degli azzurri tra Mondiali ed Europei. E se il presente brilla, il futuro non è per nulla da meno con i giovani che nelle gare internazionali dedicate ad olimpico e compound sono arrivati a medaglia la bellezza di 28 volte.

Il lavoro che stanno svolgendo gli arcieri azzurri con i tecnici della Nazionale e i componenti dello staff è stato eccezionale e l'innesto dell'ex CT della pallavolo Mauro Berruto come Direttore Tecnico della Nazionale Olimpica ha subito portato frutti importanti. 

I risultati descrivono un gruppo che non vuole abbandonare la strada del successo e che ha voglia di migliorarsi col sacrificio giornaliero. 

 

CAMPIONATI EUROPEI PARA-ARCHERY

E' sufficiente dire che le frecce azzurre hanno portato in ogni dove l’Italia sul podio per Nazioni ottenendo sempre il maggior numero di medaglie rispetto alle avversarie. Questo si è verificato agli Europei Para-Archery di Pilsen (Cze) dove, anche grazie agli esordienti e ai più giovani, l'Italia ha conquistato il terzo posto nel medagliere con 3 ori, 3 argenti e 4 bronzi, ottenendo il maggior numero di podi e dimostrando che il movimento paralimpico guarda alle qualificazioni per Tokyo con la volontà di regalarci grandi soddisfazioni. 

 

CAMPIONATI EUROPEI

Pure ai Campionati Europei Targa di Legnica (Pol) sono arrivati risultati fantastici: per la prima volta l'Italia ha infatti portato tutte e tre le squadre olimpiche in finale per il titolo, cui si aggiungono tre medaglie vinte nella divisione compound. In Polonia l'Italia ha concluso al 3° posto nel medagliere ma col maggior numero di podi: 1 oro, 4 argenti e 1 bronzo. Su tutte le medaglie spicca il titolo europeo mixed team arco olimpico di Mauro Nespoli e Vanessa Landi, con l'esordio sul campo del DT Mauro Berruto che per la prima volta è sceso in campo dietro al duo nelle vesti di allenatore. Gli Europei valevano anche come qualifica per i Giochi Europei di Minsk 2019 e l'Italia ha ottenuto 7 pass sugli 8 disponibili. Tutti staccati i biglietti dell’olimpico e acquisito l’ingresso in Bielorussia per il compound maschile: sarà la prima volta che questa divisione avrà accesso ai Giochi Europei. Il prossimo anno al Grand Prix di Bucarest le azzurre tenteranno di ottenere anche l'ultimo pass al femminile nel compound.  

 

 

 

MONDIALI TIRO DI CAMPAGNA

Italia da applausi anche nella specialità "tiro di campagna". Dopo 18 anni sono tornati a Cortina d’Ampezzo i Mondiali Field. Il Comitato Organizzatore ha ricevuto i complimenti delle numerose rappresentative, gestendo al meglio oltre 300 presenze e scegliendo due location di gara perfette: gli splendidi scenari di Pocol per qualifiche ed eliminatorie e l’iconico “Trampolino Italia” a Zuel per le finali, con le 4 piazzole delle sfide per il podio che rimarranno nella storia per la pendenza e la spettacolarità dei tiri. Un plauso particolare, oltre che ai tecnici del settore, va certamente ai giovani, che hanno difeso i colori azzurri con ardore, dimostrando di aver capito cosa significhi onorare la maglia della Nazionale. A Cortina l’Italia è stata la migliore dominando il medagliere con 4 ori, 5 argenti e 3 bronzi. 

 

CAMPIONATI EUROPEI GIOVANILI

La stagione internazionale era cominciata con gli Europei Giovanili, che hanno visto gli azzurrini chiudere la rassegna di Patrasso (Gre) con 2 argenti, 3 bronzi e il 4° posto della squadra junior femminile ricurvoPochi giorni prima Lucilla Boari aveva conquistato uno splendido oro ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona, nella prima competizione internazionale di rilievo da senior e subito dopo il suo ingresso nelle Fiamme Oro.

 

CAMPIONATI EUROPEI 3D

In chiusura del 2018 l'Italia ha poi ottenuto di nuovo il primo posto nel medagliere agli Europei 3D di Goteborg (Swe) dominando letteralmente le avversarie con 4 ori, 2 argenti e 4 bronzi, ottenendo il doppio delle medaglie rispetto alla Svezia seconda classificata. Anche in questa disciplina arcieristica l'Italia si è così confermata la squadra da battere. 

 

COPPA DEL MONDO

Dopo la finalissima di World Cup del 2017 che si è svolta allo Stadio dei Marmi di Roma, gli azzurri hanno ottenuto un risultato esaltante qualificando due arcieri alla finale di coppa del mondo 2018 di Samsun (Tur): Marcella Tonioli nel compound e Mauro Nespoli nell'arco olimpica. La prima si è fermata al 4° posto, mentre l'aviere olimpionico ha concluso la gara al 6° posto. 

L’Italia era stata protagonista anche nella varie tappe del circuito, già all’esordio a Shanghai, in Cina, gli azzurri sono saliti sul podio nell’individuale con il terzo posto di Vanessa Landi nell’olimpico e il secondo di Federico Pagnoni nel compound. A Salt Lake City tutti si sono dovuti inchinare a Mauro Nespoli, d’oro nella gara individuale, risultato che gli ha garantito l’approdo a Samsun, mentre nell’ultima tappa, a Berlino, a mettersi in luce sono stati i compoundisti con i bronzi di Marcella Tonioli e della squadra maschile formata da Valerio Della Stua, Elia Fregnan e Sergio Pagni.

 

GIOCHI OLIMPICI GIOVANILI

Ai Giochi Olimpici Giovanili di Buenos Aires l'Italia ha qualificato il giovane arciere toscano Federico Fabrizzi. Nella prova a squadre miste, insieme alla tedesca Reisenweber si è fermato ai 16esimi. L’azzurrino non è riuscito a superare lo scoglio dei sedicesimi di finale anche nell’individuale dove è stato eliminato dall’ucraino Artem Ovchynnikov con il risultato di 6-2

 

 

 

LA CONFERMA DI MARIO SCARZELLA PRESIDENTE WORLD ARCHERY EUROPE

Il 2018 segna anche la conferma alla presidenza di World Archery Europe del Presidente FITARCO e Vicepresidente Vicario World Archery Mario Scarzella. Il dirigente italiano rimarrà in carica dell'organismo europeo per un altro quadriennio e come Segretario Generale, dopo le dimissioni di Marinella Pisciotti, si è insediata un'altra italiana: Alessandra Colasante. 

 

GLI EVENTI ORGANIZZATI IN ITALIA NEL 2018

Sul versante organizzativo, l’Italia si è di nuovo distinta nell’ospitare manifestazioni di rilievo internazionale che hanno riscontrato un vero successo. A partire dalla Para-Archery European Cup di Olbia, che ha più che raddoppiato rispetto alla prima edizione del 2017 il numero di nazionali e atleti partecipanti, per passare alla Youth Cup di Rovereto, dove sono state presenti anche nazionali extra europee in una struttura moderna, funzionale e all’avanguardia divenuta ufficialmente il Centro Federale della Nazionale Giovanile.

Dopo quello organizzato nel 2000, rimarrà nella memoria degli arcieri anche il Mondiale Campagna di Cortina d’Ampezzo: i paesaggi meravigliosi e la finale disputata al Trampolino Olimpico con piazzole allestite su pendenze incredibili hanno riscontrato il plauso di World Archery e di tutti i partecipanti. Infine, il Roma Archery Trophy, l’unica tappa italiana della nuova manifestazione a tappe delle Indoor World Series, è partita con numeri da capogiro: oltre 630 arcieri provenienti da 38 Paesi alla prima edizione è un avvio eccellente per un evento che si ripeterà anche nelle prossime due stagioni e che è destinato a crescere.    

 

LA STAGIONE 2019

L'appuntamento clou del prossimo anno saranno i Campionati Mondiali Outdoor che si disputeranno a 's-Hertogenbosch, in Olanda, che saranno validi per le qualificazioni Olimpiche di Tokyo 2020. Per la seconda volta, dopo l'esperienza di Torino 2011, nella stessa location verranno organizzati anche i Mondiali Paralimpici (sempre con qualificazione per le Paralimpiadi). I Mondiali Para-Archery si disputeranno dal 3 al 9 giugno e, dal 10 al 16 giugno, ci sarà il resto della rassegna iridata. 

Oltre ai Mondiali ci sarà anche l'importante appuntamento dei Giochi Europei di Minsk 2019.

Per quanto riguarda gli Eventi Internazionali organizzati in Italia, a fine aprile si disputerà la terza edizione della Para-Archery Cup ad Olbia, l'ultimo appuntamento probante prima dei Mondiali in Olanda, location che si è già aggiudicata gli Europei Paralimpici del 2020.

A luglio il tiro con l’arco godrà di uno dei luoghi più suggestivi per ospitare le finali delle Universiadi: i giardini della Reggia di Caserta, mentre alla fine del mese a Torino si disputeranno gli European Masters Games.

Infine, dal 13 al 15 dicembre, c’è grande attesa per la seconda edizione del Roma Archery Trophy, l’unica tappa italiana delle Indoor World World Series che punta ad aumentare ulteriormente i 640 arcieri italiani ed internazionali presenti quest’anno sulla doppia linea di tiro allestita alla Fiera di Roma.

 

 

Totale medaglie conquistate nel 2018 da tutte le Nazionali
Oro 30
Argento 43
Bronzo 38

 

Nazionale Olimpica senior
Ori 4
Argento 6
Bronzi 1

 

Nazionale Paralimpica
Oro 5
Argento 5
Bronzo 7

 

Nazionale Compound Senior

Oro  4
Argento 9
bronzo  8

 

Nazionale Tiro di Campagna
Oro 4
Argento 11
Bronzo 5

 

Nazionale 3D
Oro 6
Argento 2
Bronzo 6

 

Nazionale Giovanile Olimpico
Oro 5
Argento 4
Bronzo 1

 

Nazionale Giovanile Compound
Oro 2
Argento 7
Bronzo 9

 

CALENDARIO EVENTI NAZIONALI E INTERNAZIONALI 2019

 

GENNAIO

18/20 gennaio, Nimes Archery Tournament (Indoor World Series), Nimes (Fra)

 

FEBBRAIO

2/3 febbraio, Campionati Italiani Indoor Para-Archery, Pesaro

8/9 febbraio, The Vegas Shoot - Finale Indoor World Series, Las Vegas (Usa)

23/24 febbraio, Campionati Italiani Indoor, Rimini

26 febbraio/2 marzo, Campionati Europei Indoor, Samsun (Tur)

 

APRILE

9/13 aprile, Grand Prix Europeo – Qualificazione Giochi Europei, Bucarest (Rou)

27/28 aprile, Campionati Italiani di Società, Roma

22/28 aprile, Coppa del Mondo (1ª prova), Medellin (Col)

29 aprile/5 maggio, Coppa Europa Para-Archery (1ª prova), Olbia

 

MAGGIO

6/12 maggio, Coppa del Mondo (2ª prova), Shanghai (Chn)

13/19 maggio, Coppa Europa Giovanile (1ª prova), Catez (Slo)

20/26 maggio, Coppa del Mondo (3ª prova), Antalya (Tur)

 

GIUGNO

1/2 giugno, Congresso World Archery, Hertogenbosch (Ned)

3/9 giugno, Campionati Mondiali Para-Archery – Qual. Olimpica, Hertogenbosch (Ned)

10/16 giugno, Campionati Mondiali – Qual. Olimpica, Hertogenbosch (Ned)

22/23 giugno, Campionati Italiani 3D, Finale Ligure (Sv)

29/30 giugno, Finale Nazionale Trofeo Pinocchio (Giochi della Gioventù), Venaria (To)

21/27 giugno,  Giochi Europei – Qualificazione Olimpica Continentale, Minsk (BLR)

 

LUGLIO

1/7 luglio, Coppa del Mondo (4ª prova), Berlino (Ger)

3/14 luglio, Universiade (Tiro con l’arco: 9/13 luglio Avellino e Caserta), Napoli

6/7 luglio, Coppa Italia delle Regioni, Cagliari

6/14 luglio, Coppa Europa Para-Archery (2ª prova), Nove Mesto (Cze)

15/20 luglio, Coppa Europa Giovanile (2ª prova), Bucarest (Rou)

12/18 luglio, Tokyo 2020 Test Event, Tokyo (Jpn)

27/28 luglio, Campionati Italiani Campagna, Cosenza

30 luglio/2 agosto, European Masters Games, Torino

 

AGOSTO

5/11 agosto, Campionati Mondiali Giovanili, Madrid (Esp)

31 agosto / 1 settembre, Campionati Italiani Targa Para-Archery, Firenze

 

SETTEMBRE

2/6 settembre, Campionati Mondiali 3D, Lac La Biche (Can)

7/8 settembre, Campionati Italiani Targa, Lignano Sabbiadoro (Ud)

14/15 settembre, European Club Team Cup, Catez (Slo)

20/22 settembre, Fase Finale Grand Prix Campagna, Pesaro

30 settembre/5 ottobre, Campionati Europei Campagna, Catez (Slo)

 

DICEMBRE

7/8 dicembre, Coppa Italia Centri Giovanili, Gerenzano (Va)

13/15 dicembre, Roma Archery Trophy (Indoor World Series), Roma

 

 

 


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Rubrica

Ven 21 Dicembre 2018 - 23:43





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS