User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Hypertext O’rchestra di Luigi Cinque al Concerto di Santo Stefano. Alla Basilica di Santa Maria in Ara Coeli a Roma il 26 dicembre ore 11.00

“Risonanze di corde e di vento… del tempo “ il tema musicale per la 22 edizione del Concerto


:: Cultura Arte Spettacolo

Gio 20 Dicembre 2018 - 23:54


Immagine Principale

Immagine Principale

Roma Anche quest’anno, il 26 dicembre nella Basilica di Santa Maria in Ara Coeli alle ore 11, il compositore e musicista Luigi Cinque dirigerà il tradizionale Concerto di Santo Stefano.

Nel corso di queste ventidue edizioni il Concerto di Santo Stefano è diventato una data significativa della Città sia per il chiaro valore degli artisti che via via ha proposto, che per la linea originale di intrattenimento e sperimentazione che esso persegue da molti anni.

E i duemilacinquecento spettatori che in queste ultime edizioni hanno affollato la Chiesa sin dal primo mattino è l’evidenza più chiara del grande valore che questo evento rappresenta per Roma.

Argomento di quest’anno saranno “i suoni del vento e delle corde”.

Per la prima volta da centinaia di anni il meraviglioso organo a canne della Basilica – suonato per l’occasione dal celebre jazzista Riccardo Fassi, - sarà ascoltato insieme all’Ensemble di Zampogne arcaiche, sue dirette antenate, sapientemente miscelati ai suoni di ambientazione elettro acustici di Valerio Corzani.

 

I musicisti proporranno una suite composta da brani di Monteverdi, Bach, Ligeti e Cinque, improvvisando tra le orme di una partitura contemporanea di stampo Cageano.

Una cantata colta e popolare che vedrà un’ambientazione in quadrifonia, con un risultato sonoro totalmente immersivo per lo spettatore, dove tutto lo spazio viene trasformato in una Piazza Sacra, come quando, un tempo, la Chiesa era anche il volto sacro della Piazza Popolare.

 

Oltre all’Ensemble di Zampogne Arcaiche (formato da Alessandro Mazziotti, Gianluca Zammarelli, Barbara Rocchi, Mauro Bassano, Gigi Liberti), Riccardo Fassi (organo e tastiere) Valerio Corzani (basso e live electronics) l’Hypertext Improvvisation O’rchestra di Santo Stefano 2018 è composta da Federica Santoro (lira calabra), Erica Scherl (violino e viella), Nando Citarella, (voce), Francesco Loccisano (chitarra battente), Mario Rivera (basso acustico a sei corde) Stefano Saletti (oud e bozouki), Stefano Pogelli (ghironda), tutti diretti da Luigi Cinque (Clarinetti, sax soprano, tastiere e voce)

 

 

 

Concerto di Santo Stefano – 22ma edizione

Hypertext O’rchestra di Luigi Cinque - “Risonanze di corde e di vento… del tempo”

26 dicembre 2018  - ore 11 - ingresso libero con prenotazione

Basilica di Santa Maria in Ara Coeli - Scala dell'Arce Capitolina, 12, 00186 Roma RM

Informazioni e prenotazioni posti: MRF5 mus&film : 06 4825761


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Cultura Arte Spettacolo

Gio 20 Dicembre 2018 - 23:54





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS