User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Inaugurazione: venerdì 24 aprile 2015, ore 12:00 Istituto Leon Battista Alberti - Viale della Civiltà del Lavoro, 4 – Roma

Roma, Mostra storico-documentaria FOIBE ED ESODO: UNA TRAGEDIA ITALIANA dal 27 aprile al 15 luglio 2015

ALLA VIGILIA DEL 70° ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE, UN LAVORO DI RICERCA E RIFLESSIONE DEGLI STUDENTI DELL’I.I.S.S. “LEON BATTISTA ALBERTI” DI ROMA NEL SEGNO DI UNA MEMORIA CONDIVISA.


:: Politica

Gio 23 Aprile 2015 - 15:18


Immagine Principale

Immagine PrincipaleImmagine Principale

Viene inaugurata domani venerdì, 24 aprile 2015 “Foibe ed Esodo: Una tragedia Italiana”, mostra storico-documentaria nata dal lavoro appassionato e scrupoloso di un gruppo di studenti dell’Istituto Superiore Statale “Leon Battista Alberti” di Roma, coordinati dalla prof.ssa Teresa Raucci, responsabile del progetto, coadiuvata dalla prof.ssa Anna Leoni e dai professori Roberto Durastante e Paolo Emilio Papò.

L’esposizione è costituita da numerose immagini e documenti originali, selezionati dagli allievi dell’Istituto e messe a disposizione dall’Archivio Museo Storico di Fiume, diretto dal Dr. Marino Micich.

IL PROGETTO

L’esposizione si lega a un progetto complessivo di rievocazione degli accadimenti storici a opera dell’Istituto Alberti: l’annessione alla Jugoslavia dell’Istria e delle Isole del Quarnaro e gli accadimenti correlati, l’epurazione “politica” da parte dell’esercito di Tito, l’esodo di più di un quarto di milione di uomini, donne e bambini italiani costretti a fuggire dalle proprie case, cercando fortuna in Italia e oltreoceano.

Ancora, l’atrocità delle Foibe; le comunità italiane dell’Istria e della Dalmazia, strappate, quasi completamente cancellate, dalla propria patria.

Per più di venti anni l’Esodo e le Foibe sono state una realtà storica dimenticata.

 

La mostra “Foibe ed Esodo: Una tragedia Italiana” intende gettare luce sul durissimo prezzo pagato da questa parte della popolazione Italiana in seguito al conflitto tra gli Stati.

 

“Troppo spesso - sottolineano i responsabili del progetto - viene violato l'art. 3 della Dichiarazione universale dei diritti umani che recita: “Ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà e alla sicurezza della propria persona.

L'idea di cittadinanza, e le parole chiave a essa correlate non può essere distinta dallo spazio entro il quale ogni individuo esercita questo diritto-dovere.

Questa mostra storico-documentaria raccoglie i contributi di studiosi di uno spazio ben definito, la regione istriana, fiumana e dalmata dove il diritto di cittadinanza è stato ampiamente violato”.

 

“L’esposizione è un’attenta riflessione su una vera tragedia del nostro Paese, lo studio di un periodo storico direttamente dalle fonti”, mette in risalto la Dirigente scolastica dott.ssa Carolina Guardiani.

 “Il progetto stesso, l’impegno profuso da parte degli studenti, dimostra quanto sia sentita l’esigenza di conoscere vicende storiche Italiane lasciate per troppo tempo nell’oblio”.

 

 

IL PERCORSO ESPOSITIVO

Il materiale documentario esposto testimonia la tragedia delle foibe e dell'esodo italiano dalle proprie terre degli Istriani, Fiumani e Dalmati nel secondo dopoguerra.

Le tante foto originali, documenti, lettere degli esuli che compongono l’esposizione sono organizzate in pannelli tematici, a formare un excursus storico che emoziona e fa riflettere.

Ciò è stato reso possibile grazie al grande materiale storico originale fornito dalla Società di Studi Fiumani e dall’Archivio Museo Storico di Fiume, nelle persone dei Dr. Amleto Ballarini e Dr. Marino Micich che hanno creduto in pieno nel progetto dell’Istituto “Leon Battista Alberti”.

 

I testi sono stati prodotti dal Dr. Marino Micich, dal Dr. Lorenzo Salimbeni, dal Prof. Gianni Oliva e dalla Dott.ssa Carla Isabella Elena Cace, ai quali va un sentito ringraziamento per la preziosa collaborazione.

La locandina e l’invito della mostra riportano il volto sorridente di Norma Cossetto, medaglia d’oro al valore civile, la giovane studentessa catturata dai partigiani titini, violentata e seviziata ripetutamente nella scuola di Parenzo e poi gettata in una foiba di una zona adiacente.

________

 

Mostra storico-documentaria

 

Foibe ed Esodo:

una tragedia Italiana

 

27 Aprile – 15 Luglio

 

Ingresso gratuito

Orari di apertura al pubblico

da lunedì a venerdì : ore 15.00 – 19.00

Per le scuole è possibile concordare le visite di mattina.

 

________

 

CONTATTI

Dirigente scolastica Istituto Leon Battista Alberti 

Dott.ssa Carolina Guardiani | | +39 347 1865607 | presidenza@istitutoalbertiroma.eu

 

Ufficio Stampa

Sestilia Pellicano | +39 347 7227890 | sestilia.pellicano@gmail.com

 

 


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Politica

Gio 23 Aprile 2015 - 15:18





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS