User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

:: Magazine

x Ante: dall'idea al supporto, undici artisti svelano come nasce un'opera

Il progetto è stato ideato dall'artista messinese Simone Caliò


:: Rubrica

Mar 27 Novembre 2018 - 22:31


Immagine Principale



Mercoledì 28 novembre, presso “Fai Tu Bistrot” in Via Santa Maria Alemanna 29, si inaugura ufficialmente alle ore 19:00 la rassegna artistica Ex Ante - Progressioni d'Arte, un progetto concepito da Simone Caliò e Sergio Maggio.

Undici artisti, disegnatori, fotografi, pittori, si alterneranno fino al prossimo giugno per offrire al pubblico le loro diverse esperienze, facendo proprio il concept dell’evento, che punta al disvelamento delle origini del momento creativo. A "tagliare il nastro", Lelio Bonaccorso, fumettista messinese ormai affermato a livello internazionale, che presenterà il suo nuovo progetto grafico, dedicato ai grandi volti del passato.

“Ex Ante", nella sua definizione, richiama un percorso a ritroso nel tempo, tornando a quei momenti che precedono l’esecuzione di un'opera, ma che sono sconosciuti a chi la osserva finita; è un percorso orientato alla materializzazione del pensiero, alla ricostruzione di storie e visioni personali che, se pur intime, accomunano ogni forma d’arte dall'inizio al termine della genesi. L’obiettivo della rassegna artistica è quello di gettare le basi di una nuova frontiera, di creare una forte connessione tra opera, artista e osservatore.

Il progetto sarà ospitato  nei locali del “Fai Tu Bistrot” di Nino Barbaro, il quale, con entusiasmo, ha  promosso e incentivato lo sviluppo della manifestazione. “Portare arte nei luoghi quotidiani, renderla fruibile e accessibile a tutti senza mai privarla della sua dignità: per questo apro le porte della mia struttura, pensata in tal senso e realizzata con scrupolo e attenzione. Quello di 'Ex Ante' è un programma di mostre che non sfigurerebbe anche in città più blasonate di Messina".

Gli artisti:

Lelio Bonaccorso (fumetto), classe ’82, di Villafranca Tirrena (Messina), è un fumettista e illustratore con un trascorso come insegnante presso la Scuola del Fumetto di Palermo e Messina. Ha collaborato con Marvel, Beccogiallo, Disney, Ankama, Sergio Bonelli, Sylvester, Rizzoli, Lizard, Edizioni BD, Panini, DC Comincs, Vertigo, Steinkis, Alteir, Pearson, Tunuè, Glénat. Per Feltrinelli ha realizzato “Salvezza”, un reportage a bordo della nave Aquarius di “SOS Mediterranee”,  e ha pubblicato diversi libri, tra i quali “Jan Karski l'uomo che scoprì l'Olocausto” e “SINAI”. Ha collaborato con il Corriere della Sera, Gazzetta dello Sport, L’Unità, Wired e, attualmente, è disegnatore per Feltrinelli Editore.

Laura Pittaccio (illustrazione), nasce a Messina nel 1986 attualmente vive a Bergamo.

Laureata in Accademia di belle arti, indirizzo Grafica a Reggio Calabria. Nel 2016 ha terminato la scuola di formazione professionale per illustratori MIMASTER a Milano, adesso lavora come freelance e collabora con case editrici come Apogeo (Feltrinelli editore) e quotidiani come Repubblica (inserto Salute), Sole 24 ore e Pizza e Pasta, rivista di settore.

Enzo Isgrò (disegno), architetto e disegnatore classe ’81, si è formato a Messina proseguendo gli studi con un dottorato di ricerca in Spagna, paese nel quale ha esposto i suoi lavori presso la galleria Arque Mi di Sevilla. Ha alle spalle la partecipazione a collettive e si è specializzato in ritrattistica e disegno figurativo.

Fabio Franchi (fumetto), classe ’89, diplomato a Palermo presso la Scuola del Fumetto – Grafimated Cartoon, è stato avviato alla disciplina da Lelio Bonaccorso. Considerato uno dei fumettisti peloritani emergenti, è copertinista di romanzi e disegnatore freelance.

Alessio Grillo (illustrazione), catanese dell'83 e laureato in Graphic Design presso l’Accademia delle Belle Arti di Catania, ha collaborato con Case Editrici e pubblicato per Alghe Editore il libro per bambini “Il Gatto Geremia”. Grillo si occupa di fotografia, illustrazione e pittura.

Rosamaria Crupi (pittura), classe ’85, vive a Firenze. Formatasi in Arti Visive presso l’Accademia delle Belle Arti di Reggio Calabria, ha partecipato a un workshop di scultura con il maestro Hidetoshi Nagasawa e ha esposto in Sicilia, Lazio e Toscana. Nel 2014, come finalista al premio Martelive, ha esposto un'opera al Maxxi di Roma.

Martha Micali (fotografia), classe ’90, vive e opera a Roma. Dopo la laurea al Dams, ha proseguito gli studi con un master in fotografia presso lo IED (Istituto Europeo di Design). È stata photo editor e fondatrice del progetto Sunday Storytelling. Espone in personali e collettive dal 2008 e collabora con la libreria d’arte e fotografia “Libreria Marini”.

Filippo De Mariano (pittura), classe ’75, di Santa Lucia del Mela (Messina),  si avvia allo studio dell’arte sin da giovane, una passione che lo porta alla Biennale dei Giovani Artisti del Mediterraneo del 2003 ad Atene. Ha partecipato a residenze d’artista, collaborato con Antonio Presti per Fiumara d’Arte e, negli anni,  esposto a Pesaro, Bari, Milano, Alessandria e Palermo.

Andrea Speranza (pittura), nato a Messina, è studente in Belle Arti presso NABA (Nuova Accademia di Belle Arti) di Milan. È stato allievo di Simone Caliò ed è l’artista emergente della rassegna, con “Ex Ante” debutta con la sua prima personale di pittura.

Gianluca Gugliotta (fumetto) Fumettista, illustratore, storyboarder e musicista, ha pubblicato per le più importanti e prestigiose case editrici nazionali ed estere. Ha lavorato in Italia per Cronaca di Topolinia, Eura Editoriale, Tunuè, Panini Comics, Sergio Bonelli Editore. Nel mercato americano, realizzando ad oggi centinaia di pagine, per case editrici come Marvel, DC Comics, Idw, UpperDeck, Aftershock, e in Francia per realtà come Clair De Lune e Glènat. Attualmente è al lavoro sempre per Bonelli sul nuovo capitolo di Dragonero “Senzanima” , per Panini Comics in collaborazione con Tim, sulla nuova serie “Angie digitwin” e parallelamente per Glènat per la quale sta realizzando una graphic novel in uscita nel 2019. Nel frattempo è impegnato anche nell'ambito cinematografico nella veste di storyboard artist per pubblicità, cortometraggi e film. Non ultimo realizza gli storyboard del film “Mala Vita” del regista Angelo Licata,  premiato ai Nastri d'Argento 2015, un film prodotto e trasmesso da Rai. Parallelamente svolge da alcuni anni l'attività di docente presso la Scuola del Fumetto di Palermo.

Davide Caliò (fotografia), classe ’92, vive tra Messina e Catania. Da sempre vicino al mondo della fotografia, è diventato professionista nel 2016. Vincitore  di più contest, conta più di 11 mila followers sui social. È ufficialmente collaboratore dell’ americana Miops, azienda leader nella produzione di trigger fotografici.  

 

Il progetto è stato ideato dall'artista messinese Simone Caliò, il quale ha curato la selezione delle opere e degli artisti in calendario e da Sergio Maggio, giovane esperto nel settore dell’organizzazione di eventi, che ha seguito la direzione operativa e logistica. 

Appuntamento mercoledì 28 alle ore 19:00 presso Fai Tu Bistrot in Via Alemanna n.29

link we transfer per allegati: https://we.tl/t-o0eVZhSN8e 


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Rubrica

Mar 27 Novembre 2018 - 22:31





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS