User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

“SAPORI E PROFUMI DAL MONDO”: SALE&PEPE HA PRESENTATO IL CLUSTER CAFFÈ CON LO CHEF AMBASSADOR DI EXPO MILANO 2015 ANDREA BERTON

Un posto a Milano, il ristorante all’interno di Cascina Cuccagna, ha ospitato l'evento del 20 aprile 2015


:: Economia

Mar 21 Aprile 2015 - 14:52


Immagine Principale



Foto: da SX Vittorio Castellani, Laura Maragliano e Roberto Morelli

 

Segrate - Sale&Pepe, il magazine di cucina diretto da Laura Maragliano, presenta una serie di iniziative, incontri gratuiti, showcooking e speciali editoriali per conoscere da vicino i Paesi che partecipano ai Cluster di Expo Milano 2015 e i loro patrimoni gastronomici, a pochi giorni dal più grande appuntamento internazionale dell’anno.

Per la prima volta nella storia delle Esposizioni Universali, durante Expo Milano 2015 le nazioni che non costruiscono un proprio padiglione saranno raggruppate in nove Cluster secondo sei specifiche filiere alimentari e tre identità tematiche. Le terre e gli alimenti, le origini e le unicità delle materie prime e dei prodotti, con le ricette della tradizione, sono raccontati in anteprima da Sale&Pepe e dalla sua Scuola di Cucina con Sapori e profumi dal mondo: un ciclo di eventi gratuiti e aperti al pubblico - che hanno preso il via il 9 febbraio e proseguiranno fino al 27 aprile - presso Un Posto a Milano, il ristorante all’interno di Cascina Cuccagna.

In ogni giornata sarà presentato un Cluster di Expo Milano 2015, con ospiti d’eccezione, performance culinarie e degustazioni guidate alla scoperta delle specialità dei Paesi espositori, con il supporto degli chef di Sale&Pepe.

 

Sapori e profumi dal mondo - gli incontri

L’appuntamento di ieri lunedì 20 aprile, è stato dedicato al Cluster Caffè. Questa bevanda rappresenta uno dei prodotti primari più importanti nell’economia mondiale, secondo per valore solo al petrolio come fonte di valuta estera per i Paesi produttori, molti dei quali hanno introdotto questa coltura nei loro piani di sviluppo agricolo. Dai chicchi delle piante di caffè, raccolti, essiccati e in seguito tostati, nasce la famosa bevanda nera: sono proprio le immense piantagioni in Africa e in America Latina ad ispirare il progetto architettonico del Cluster Caffè di Expo Milano 2015.

La giornata si è aperta al pubblico e alla stampa alle ore 10.30 con un welcome coffee e la conferenza di presentazione del Cluster che ospiterà dal 1° maggio Burundi, El Salvador, Etiopia, Guatemala, Kenya, Repubblica Dominicana, Ruanda, Timor Leste, Uganda, Yemen. Le specificità dello spazio espositivo sono state illustrate da Roberto Morelli, direttore del Cluster Caffè di Expo Milano 2015. Laura Maragliano, direttore di Sale&Pepe, e Vittorio Castellani, in arte Chef Kumalè, giornalista e profondo conoscitore delle cucine del mondo, hanno raccontato aspetti peculiari e curiosità della bevanda protagonista del Cluster.

Alle ore 12.00, showcooking dello chef Andrea Berton, Ambassador di Expo Milano 2015, che ha scelto come ingrediente fondamentale per l’Esposizione Universale proprio il caffè. Per tutti i partecipanti all’appuntamento lo chef ha cucinato: “capasanta al caffè, cavolfiore di montagna e maionese di pesce” e “tiramisù nel bicchiere”. 

Alle ore 13.30, percorso di degustazione alla scoperta della complessità aromatica del caffè, a cura di Diego Allaix dell’Università del Caffè, il centro di eccellenza creato da illy per promuovere e divulgare la cultura del caffè di qualità in tutto il mondo.

Alle ore 15.30 è stato il momento del caffè viennese, preparato dagli chef Maurizio e Ezio Santin dell’Antica Osteria del Ponte.

Alle ore 17.00, si è svolta la presentazione di Tutto fa brodo. Dagli scarti alle scorte: la rivoluzione in cucina (Mondadori) con l’autrice Lisa Casali, Ambassador per WE-Women for Expo e testimonial WWF per l’alimentazione sostenibile, e, per finire, assaggi della ricetta tratta dal libro “cialda di colomba con gelato alla banana e glassa al cioccolato”.

 

illycaffè, Official Coffee Partner di Expo Milano 2015 e curatore del Cluster Caffè, durante la giornata ha offerto agli ospiti la possibilità di degustare il proprio caffè.

Gli assaggi sono stati accompagnati dai vini della Tenuta Sette Ponti, Cantina dell’Anno per la “Guida d’Italia 2015” del Gambero Rosso. L’azienda aretina ha proposto il suo vino di punta, Oreno, elegante taglio bordolese pluripremiato a livello internazionale e Crognolo, miglior selezione di sangiovese. Per gli amanti del bianco invece è stato offerto il Grillo di Feudo Maccari, cantina della stessa “famiglia”, dislocata nella Valle di Noto. 

 

Tutte le pietanze sono state servite su contenitori per alimenti biodegradabili, compostabili e riciclabili offerti da BIOPAP®.

Sponsor della giornata Diners Club: la prima Carta di Credito emessa al mondo e in Italia è una storia che nasce proprio a tavola, in un ristorante di New York nel 1949. Oggi Diners è presente in 185 paesi nel mondo ed è scelta come partner da 22 milioni di esercizi commerciali e da 8 milioni di Soci per i propri acquisti.

 

I Cluster di Expo Milano 2015 sono presentati sulle pagine di Sale&Pepe con quattro speciali su quattro numeri consecutivi, a partire dal numero di febbraio. Su salepepe.it è online un canale tematico con approfondimenti legati agli speciali, video ricette dal mondo, interviste ai protagonisti e fotogallery degli incontri.

 

L’appuntamento conclusivo di Sapori e profumi dal mondo è lunedì 27 aprile con il Cluster Cacao - il cibo degli dei.

 

Il programma completo è disponibile su www.salepe.it/expo-2015 e www.expo2015.org.

Per seguire e condividere l’iniziativa sui social #saporieprofumi #Expo2015.

Per ulteriori informazioni: gestione.scuoladicucina@mondadori.it.

 

Contesto :

Expo 2015 S.p.A. è la società che organizza e gestisce l’Esposizione Universale che si terrà a Milano dal 1° maggio al 31 ottobre 2015. La società si occupa di realizzare le opere di preparazione e costruzione del sito espositivo e le opere di natura tecnologica che lo riguardano. Oltre 140 Paesi del mondo hanno confermato la propria presenza alla manifestazione. Informazioni e aggiornamenti sul tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” e sulle attività di Expo 2015 S.p.A. sono disponibili sul sito www.expo2015.org.

 

Sale&Pepe è la testata leader tra i mensili di cucina di alta gamma, punto di riferimento per chi ama la tavola ed è alla ricerca di proposte gastronomiche esclusive e raffinate, raccontate ogni mese con attenzione ai dettagli e un’alta qualità fotografica. Nel 2011, dall’esperienza di Sale&Pepe nasce la Scuola di Cucina: corsi rivolti a grandi e bambini per imparare a scegliere gli ingredienti e a sperimentare il proprio talento ai fornelli, guidati dagli chef del magazine e docenti qualificati.

Il mondo di Sale&Pepe comprende inoltre il portale food Salepepe.it con Salepepe.tv, dedicato alle video ricette; gli speciali tematici Sale&Pepe Wedding, Sale&Pepe Veg, Il meglio di Sale&Pepe, e la collana di libri illustrati Sale&Pepe Collection.

 

Vittorio Castellani è conosciuto anche come Chef Kumalè. Giornalista, scrittore e studioso, è un “gastronomade” senza frontiere: ha girato il mondo e ha assaggiato e visto preparare ricette in ogni angolo del pianeta.  Lui stesso si definisce uno storyteller, ed è proprio per la sua capacità di raccontare storie che evocano viaggi e profumi lontani che Sale&Pepe lo ha scelto come guida per uno speciale alla scoperta dei cluster di Expo2015. www.ilgastronomade.com

 

Cascina Cuccagna e? una delle piu? antiche cascine agricole milanesi (dal 1695). Dopo anni di abbandono, grazie ad un attento progetto di rigenerazione realizzato e interamente finanziato da Associazione Consorzio Cantiere Cuccagna, nel 2012 ha riaperto le sue porte alla città. Oggi e? un amatissimo punto d’incontro e partecipazione, dove prendono vita numerose attivita? e progetti legati all'alimentazione, alla cultura e al territorio. Un luogo che ripensa il rapporto tra la camp                   agna e la citta?; un centro di promozione e valorizzazione di stili di vita sostenibili.

www.cuccagna.org
 

Un Posto a Milano - cucina, bar e foresteria in Cascina Cuccagna Il menu e le ricette si basano sulla richiesta e rintracciabilità delle migliori risorse stagionali del territorio. Pane, pasta e dolci sono fatti in casa. Molti piatti sono vegetariani e senza glutine. Lo chef è Nicola Cavallaro. Gli alloggi si affacciano sulla corte rurale della cascina, sedici posti letto in piccole e grandi stanze, dove si dorme bene dal 1695. Un progetto d'accoglienza e ristorazione a cura di esterni. Cucina e bar aperti da martedì a domenica dalle 10.00 alle 01. Chiuso il lunedì. www.unpostoamilano.it

 

 

 


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Economia

Mar 21 Aprile 2015 - 14:52





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS