User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

FEDERAZIONE ITALIANA TIRO CON L'ARCO

European Youth Cup (1^ prova) (FOTO A CURA DI DANIELE MONTIGIANI)

Alla European Archery Youth Cup di Rovereto la penultima giornata di gare dedicata alle finali a squadre vede gli junior dell'olimpico Canovai, Guerra e Musolesi uscire con l'argento superati dalla Russia 5-3, mentre nel compound il trio delle allieve con Alberti, Bazzichetto e Roner si aggiudica l'oro vincendo 222-217 sull'Estonia. Argento per le junior compound Bellini, Ret e Tozzi superate dalla Gran Bretagna 228-224.


:: Sport

Ven 18 Maggio 2018 - 22:49


Immagine Principale

Immagine Principale

LE FINALI ARCO OLIMPICO - In attesa delle finali individuali di domani, dove l'Italia si giocherà 3 ori e 2 bronzi, è terminata al Pala Kosmos di Rovereto la giornata dedicata alle finali a squadre. L'Italia ha ottenuto l'argento con la squadra junior maschile arco olimpico composta da Federico Musolesi, Matteo Canovai e Simone Guerra che sono stati superati in finale dalla Russia (Budaev, Irdyneev, Zhargalov) per 5-3. Gli azzurri hanno provato a portare il match fino allo spareggio, ma per 1 punto i russi sono riusciti ad evitarlo portandosi a casa il metallo più prezioso. Il primo set finisce in parità col parziale di 51-51 che vale l'1-1. Nella seconda volée i russi si portano sul 3-1 col parziale di 55-49, ma gli azzurri non demordono e pareggiano il conto arrivando al 3-3 vincendo il set 54-49. Nella terza e decisiva tornata di frecce il 51-50 in favore dei russi vale l'oro. Il bronzo va alla Polonia che supera nella finalina la Germania allo spareggio 5-4 (29*-29).

Nel ricurvo junior femminile a salire sul primo gradino del podio è l'Ucraina che batte dopo lo shoot-off la Francia 5-4 (28-26). Bronzo alla Russia che ha avuto la meglio sull'Estonia per 5-3. 

Per quanto riguarda gli allievi la finale a squadre maschile se l'aggiudica il Belgio che batte con un netto 6-0 la Turchia. Terzo posto per la Russia che supera allo spareggio l'Estonia 5-4 (30-27). Nel femminile è invece la Turchia a festeggiare l'oro sconfiggendo la Polonia 6-2, mentre il terzo posto va alla Germania che ha la meglio sulla Gran Bretagna per 5-1. 

Sempre nell'arco olimpico, a godersi invece il primo gradino del podio nella cerimonia di premiazione, sono gli azzurri Simone Guerra e Tanya Giaccheri che, nella seconda giornata di gare, avevano battuto nella finale mixed team ricurvo per 6-0 la Russia (Irdyneev, Gomboeva). 

Il podio allievi mixed team vede invece al primo posto la Turchia davanti alla Francia e sul terzo gradino la Polonia. 

 

 

LE FINALI COMPOUND - Nel compound non erano presenti in tutte le categorie almeno 4 squadre per assegnare il titolo secondo regolamento. Il cosiddetto "Chocolate match" ha quindi visto vincere 223-219 nel match unico la Gran Bretagna (Carpenter, Gibson, Moon) sull'Italia (Bellini, Ret, Tozzi). Stesso discorso per gli allievi maschile dove la Danimarca si impone sulla Gran Bretagna 228-224. Erano tre invece le squadre in gara nella prova compound allieve dove l'Italia, con Camilla Alberti, Elisa Bazzichetto ed Elisa Roner si impone sull'Estonia (Lippand, Paas, Puusepp) 222-217. Il terzo posto va alla Romania, che era stata superata dalle estoni 215-193. 

La cerimonia di premiazione ha poi visto chiudere al 4° posto della classifica junior mixed team gli azzurri Sara Ret e Jesse Sut che, nella seconda giornata di gare, erano stati superati nella finalina dalla Svizzera per 153-149. Oro per l'Estonia vincente sulla Russia 153-151. 

A chiudere la giornata la premiazione del compound allievi mixed team dove, a salire sul gradino più alto del podio sono l'esordiente atleta di casa Antonio Brunello insieme ad Elisa Bazzichetto che erano usciti vincitori 152-151 sull'Estonia (Jaatma, Paas). Bronzo alla Croazia che era stata battuta dagli italiani in semifinale 153-143.  


LE FINALI INDIVIDUALI ANTICIPATE - Nella giornata odierna si sono svolte anticipatamente anche due finali per l'oro individuale - previste inizialmente per domani - perché in gara c'erano due atleti estoni in partenza per raggiungere la Nazionale senior ad Antalya, dove è pronta a partire la seconda tappa di Coppa del Mondo. 

La finale oro compound juniores femminile ha quindi visto vincere 139-136 la estone Lisell Jaatma sulla britannica Ella Gibson. A festeggiare anche il fratello dell'atleta baltica, nella finale oro compound allievi: Robin Jaatma ha infatti superato il danese Oliver Christiansen 143-130. 


DOMANI TUTTE LE FINALI INDIVIDUALI - Domani giornata di chiusura con le finali individuali che valgono il podio olimpico e compound, juniores e allievi. L'Italia è in corsa per 5 podi: 3 per l'oro e 2 per il bronzo. Nell'arco olimpico allieve Elisa Ester Coerezza si giocherà il primo gradino del podio contro la russa Viktoria Kharitonova. Le altre finali tutte affidate al compound. 

Tra gli junior Jesse Sut è in corsa per l'oro contro il danese Simon Olsen, mentre tra gli allievi l'atleta di casa Antonio Brunello sfiderà per il bronzo lo svedese Marcus Arlefur-Wallstedt. Due azzurre nel sfide per il podio allievi femminile: Elisa Roner se la vedrà per il primo posto con la croata Amanda Mlinaric, mentre Elisa Bazzichetto tierà per il bronzo con l'estone Meeri-Marita Paas.

 

FOTO A CURA DI DANIELE MONTIGIANI


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Sport

Ven 18 Maggio 2018 - 22:49





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS