User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

L'Italia non si è ancora conformata al parere motivato della Commissione

Infrazioni: la Commissione UE deferisce l'Italia alla Corte di giustizia in relazione al recepimento di prescrizioni agli esami effettuati su tessuti e cellule umani

Mancata notifica delle misure di recepimento delle norme dell'UE che modificano le prescrizioni esistenti applicabili agli esami effettuati su tessuti e cellule umani (direttiva 2012/39/UE della Commissione)


:: Uno Sguardo all' Europa

Ven 18 Maggio 2018 - 00:17


Immagine Principale



Bruxelles, 17 maggio 2018 - La Commissione ha deciso di deferire l'Italia alla Corte di giustizia dell'UE per la mancata notifica delle misure di recepimento delle norme dell'UE che modificano le prescrizioni esistenti applicabili agli esami effettuati su tessuti e cellule umani (direttiva 2012/39/UE della Commissione). Tali modifiche sono essenziali per tutti i soggetti coinvolti e in particolare per i donatori e le loro famiglie nel quadro della definizione di norme di qualità e di sicurezza per la donazione, l'approvvigionamento, l'esame, la lavorazione, la conservazione, lo stoccaggio e la distribuzione di tessuti e cellule umani. Finora l'Italia non ha notificato alla Commissione le misure di recepimento di tale direttiva di modifica nel suo ordinamento nazionale, nonostante l'obbligo di provvedervi entro il 17 giugno 2014.

Contesto

La Commissione ha inviato all'Italia una lettera di costituzione in mora nel luglio 2014 e un parere motivato nel febbraio 2015, invitandola a notificare le misure di recepimento della direttiva 2012/39/UE della Commissione. Tale direttiva modifica le prescrizioni esistenti, stabilite dalla direttiva 2006/17/UE, che l'Italia aveva recepito nella propria legislazione. L'Italia tuttavia non si è ancora conformata al parere motivato della Commissione.

Per ulteriori informazioni

- Per le principali decisioni del pacchetto infrazioni di maggio 2018, cfr. il testo integrale del MEMO/18/3446.

- Per la procedura generale di infrazione, cfr. il MEMO/12/12.

Procedura di infrazione dell'UE.


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Uno Sguardo all' Europa

Ven 18 Maggio 2018 - 00:17





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS