User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Il liceo Archimede e Onlus “Anch’io “Sindrome di Down in ‘La Locanda del migrante’. Al Teatro Vittorio Emanuele a Messina

1 giugno ore 20,30. La commedia musicale è inserita nel progetto di alternanza scuola lavoro ‘Io e tu . Lingue diverse ma un unico linguaggio’ che coniuga il ruolo sociale della scuola e l’abbattimento dei pregiudizi della società sul piano delle disabilità


:: Sociale

Dom 13 Maggio 2018 - 00:26


Immagine Principale

Immagine PrincipaleImmagine PrincipaleImmagine Principale

Photo credits Puzzi

 

di Redazione

 

Messina - ‘La Locanda del migrante’ in scena il primo giugno alle ore 20,30 al Teatro Vittorio Emanuele. Tra gli attori della commedia musicale in due atti, un gruppo di ragazzi down. Lo spettacolo teatrale si inserisce in ‘’Io e tu . Lingue diverse ma un unico linguaggio”, un progetto della durata di sei mesi che si svolge all’interno di un piano di alternanza scuola lavoro con gli studenti dell’ Istituto  Scientifico Archimede di Messina, e punta  a  responsabilizzare i ragazzi con sindrome di Down attraverso un’attività che li faccia sentire protagonisti e consapevoli delle proprie capacità  e potenzialità.

Il programma segna una nuova ed importante tappa nel cammino intrapreso dall’ associazione Onlus “Anch’io “ Sindrome di Down, presieduta dal dottor Francesco Venuti che da molti anni si dedica a giovani affetti da questa condizione e da altre  disabilità.  ''La Onlus – sottolinea Venuti -  non svolge ruoli terapeutici ma promuove l’abbattimento delle barriere fisiche e morali presenti nella società dettati dai pregiudizi che ritengono tali ragazzi figli di un Dio minore’’.

‘’In particolare promuovere lo sviluppo di abilità cognitive e  gestuali – continua il presidente dell’associazione  - aiuta i ragazzi down a superare  insicurezze, fragilità e paure motivate dalla  diversità oltre a favorire  la loro integrazione  e il raggiungimento di  un buon livello di autonomia personale. Inoltre, attraverso  il ballo e la recitazione i giovani affetti dalla sindrome ottengono una migliore  plasticità del corpo e una più sciolta dizione.  Un elemento non trascurabile – conclude il dottor Venuti - è fornire a tutti i ragazzi partecipi al progetto l’opportunità di cimentarsi in un’attività che un domani non molto lontano, potrebbe avere  anche  dei risvolti occupazionali’’.

La realizzazione del laboratorio teatrale ‘’Io e tu . Lingue diverse ma un unico linguaggio”, si deve alla caparbietà del presidente dell’Associazione da sempre convinto nelle potenzialità  dei ragazzi, ed anche alla disponibilità e  sensibilità del direttore artistico della Compagnia Teatrale Ledimigi Mimmo Giuliali e del suo staff che con spirito di puro volontariato hanno messo a disposizione la loro professionalità.


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Sociale

Dom 13 Maggio 2018 - 00:26





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS