User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

:: Magazine

A Messina i 110 anni del Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana

Celebrati nella cappella S. Barbara della base navale della Marina Militare di Messina


:: Rubrica

Dom 29 Aprile 2018 - 19:00


Immagine Principale

Immagine PrincipaleImmagine PrincipaleImmagine Principale

Immagine in copertina: da sin. Carnazza,Catania, Repici, Bagnato e di Paola.

 

Messina - Ricordati con una Santa Messa celebrata  nella cappella S. Barbara della base navale della Marina Militare di Messina, i 110 anni del Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana e della festa di Santa Caterina da Siena, Celeste Patrona del corpo delle II. VV. CRI.

L’ Ispettrice del Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana (presso Comitato di Messina) sorella Antonietta Carnazza prima della solenne Celebrazione Eucaristica, ha dato il benvenuto al Comandante del Comando Marittimo di Sicilia contrammiraglio Nicola De Felice, al Comandante della Base capitano di vascello Santo Giacomo Legrottaglie, al viceprefetto di Messina dott.ssa Caterina Minutoli, al dott. Dario Bagnato Presidente del Comitato della Croce Rossa di Messina, al comandante Sebastiano Pino assessore del Comune di Messina, alle altre autorità militari e civili, al Presidente provinciale dell'Istituto  Nastro Azzurro maggiore Vincenzo Randazzo, e alle rappresentanze delle Associazioni combattentistiche e d'Arma. 

L'appuntamento è iniziato con il messaggio di saluto della sorella Carnazza, la quale ha ricordato brevemente la storia del Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana, in occasione del 110° anniversario della fondazione (1908 2018) e della festa di Santa Caterina da Siena, Celeste Patrona del corpo delle II. VV. CRI.

L'ingresso nella Cappella della Bandiera italiana scortata da tre crocerossine, che ha preso posto alla destra dell'altare, ha preceduto  la  solenne celebrazione eucaristica che è stata presieduta dal 1° Cappellano Militare Capo don Andrea Di Paola. Don Andrea nella sua breve ma intesa omelia ha elogiato il silente lavoro quotidiano delle Crocerossine  che operano con "Instancabile sollecitudine", come Santa Caterina da Siena loro protettrice. La cerimonia religiosa è stata allietata dal Coro della Parrocchia "Santissima Maria Annunziata" di Fiumedinisi, diretta dal maestro Francesco Repici.

La cerimonia ha avuto un momento dedicato ai riconoscimenti personali, il più importante è stato consegnato alla sorella Concetta Catania, premiata con la seguente motivazione: "per la lunga carriera, professionalità e instancabile operosità". Un'altro importante riconoscimento è stato assegnato al Cappellano don Andrea Di Paola e al maestro del Coro Francesco Repici, i riconoscimenti sono stati consegnati dal Presidente del Comitato della Croce Rossa Bagnato.

Breve ma significativo l'intervento del contrammiraglio De Felice, che ha riservato parole di elogio e di grande vicinanza all'instancabile opera delle Crocerossine, a loro ha detto, va tutta la nostra gratitudine. La preghiera dedicata alle Infermiere Volontarie della Croce Rossa, letta dalla sorella Concetta Catania, ha concluso l'importante cerimonia.

 

 

 

 

 

 

 


Stampa Articolo Print Img



Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Rubrica

Dom 29 Aprile 2018 - 19:00





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS