User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Artribune segnala

In arrivo la mostra a Palazzo Strozzi di Firenze "Nascita di una Nazione. Tra Guttuso, Fontana e Schifano"

Dal 16 marzo al 22 luglio uno straordinario viaggio tra arte, politica e società nell’Italia tra gli anni Cinquanta e il periodo della contestazione


:: Cultura Arte Spettacolo

Mer 14 Febbraio 2018 - 14:09


Immagine Principale



Dal 16 marzo al 22 luglio 2018 |  Nascita di una Nazione. Tra Guttuso, Fontana e Schifano
a cura di Luca Massimo Barbero
Firenze, Palazzo Strozzi | www.palazzostrozzi.org | #NascitaNazione
Una mostra realizzata in collaborazione con BARCOR17

-----------------------

Dal 16 marzo al 22 luglio 2018 si tiene a Palazzo Strozzi la mostra Nascita di una Nazione. Tra Guttuso, Fontana e Schifano: uno straordinario viaggio tra arte, politica e società nell’Italia tra gli anni Cinquanta e il periodo della contestazione attraverso ottanta opere di artisti come Guttuso, Fontana, Burri, Vedova, Castellani, Manzoni, Schifano, Merz e Pistoletto.
L’esposizione, a cura di Luca Massimo Barbero, vede per la prima volta riunite assieme opere emblematiche del fermento culturale italiano tra gli anni Cinquanta e la fine degli Sessanta: un itinerario artistico che spazia dalla continuità dell’Arte Informale alla tabula rasa pittorica monocroma, fino alle immagini massificate dei primi anni ‘60 in giustapposizione e dialogo con i nuovi linguaggi e la nascente Arte Povera.
La mostra, ambiente per ambiente, racconta le contraddizioni, le diversità e le assonanze tra gli artisti che con le loro sperimentazioni, in quegli anni ’60, stanno lavorando contemporaneamente alla nuova immagine simbolica e all’impegno politico, reinventando un’idea di immagine collettiva italiana. Sono questi gli anni del “miracolo economico”, momento di trasformazione profonda della società fino alla fatidica data del 1968, di cui nel 2018 ricorre il cinquantesimo anniversario. È in questo periodo che prende forma una nuova idea di arte, proiettata nella contemporaneità attraverso una straordinaria vitalità di linguaggi, materie e forme.
Nascita di una Nazione vuole offrire una chiave di lettura a un periodo artistico che si è intrecciato indissolubilmente con lo sviluppo dell’Italia e che ha tratto dalla politica, dal costume e dai cambiamenti sociali linfa vitale”, spiega Luca Massimo Barbero“Le sale si susseguono in modo contrastante ed incalzante per sviluppare nel visitatore il senso della vitalità di quel momento artistico. L’idea è quella di entrare all’improvviso in un vitale laboratorio durato pochissimi anni confrontandoci con le opere come se partecipassimo in quel momento alla definizione di una nuova arte italiana”.
“Questa mostra si iscrive nella consolidata indagine intorno all’arte e la cultura della modernità condotta da Palazzo Strozzi negli ultimi anni” afferma Arturo Galansino Direttore Generale della Fondazione Palazzo Strozzi “Oltre a ricordare il cinquantesimo anniversario del fermento culturale e sociale legato al Sessantotto, la mostra celebra lo straordinario momento creativo del secondo dopoguerra italiano, un periodo pienamente riscoperto nella sua importanza storico artistica prima all’estero, sia dalle grandi istituzioni museali che dal collezionismo internazionale, che nel nostro paese. Nascita di una Nazione presenta al vasto pubblico di Palazzo Strozzi la grande arte moderna italiana in un modo nuovo e originale, soprattutto fondato su un approccio storico e didattico in grado di rendere l’arte moderna accessibile a tutti”. 
La mostra è promossa e organizzata da Fondazione Palazzo Strozzi con il sostegno di Comune di Firenze, Camera di Commercio di Firenze, Associazione Partners Palazzo Strozzi, Regione Toscana. Con il contributo di Fondazione CR Firenze. Main sponsor Banca CR Firenze Intesa Sanpaolo.
 


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Cultura Arte Spettacolo

Mer 14 Febbraio 2018 - 14:09





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS