User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Prima visita ufficiale del Capo dello Stato italiano in Europa

Mattarella incontra Gauck a Berlino e a Bruxelles le istituzioni dell’UE

In raccoglimento al Memoriale del Muro - “Pensare ai giovani che hanno bisogno di una Europa sempre più unita per un avvenire adeguato”.


:: Politica

Lun 02 Marzo 2015 - 23:35


Immagine Principale



Immagine: Mattarella accolto dal presidente tedesco Gauck passa in rassegna il drappello d’onore

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha iniziato lunedì 2 marzo il suo primo viaggio in Europa, con una visita ufficiale a Berlino. Qui ha sostato in raccoglimento davanti al Memoriale del Muro che ha diviso per anni la capitale tedesca e l'intera Europa. Una divisione "innaturale" della città per fuggire dalla quale sono cadute tante persone. "Ma ora - ha affermato Mattarella - bisogna pensare al futuro, non dimenticare questi orrori, dobbiamo pensare ai giovani che hanno bisogno di un'Europa sempre più unita per un avvenire adeguato".

Il Capo dello Stato ha lasciato un breve messaggio nel Memoriale del Muro nel quale ha voluto "rendere omaggio a quanti in questa città lacerata per troppi anni dal Muro sono caduti per riconquistare la propria libertà. Il ricordo dell'innaturale divisione di Berlino e dell'Europa deve costituire un forte richiamo alla necessità di continuare a dare impulso all'integrazione europea".

Mattarella è stato accolto cordialmente dal presidente tedesco Joachim Gauck che ha elogiato il governo italiano per “l’efficacia con cui procede sulla strada delle riforme”. Nel ringraziare Gauck, Mattarella ha detto che "le relazioni fra Italia e Germania sono speciali, il tasso di amicizia e condivisione è altissimo e credo possa essere un elemento che aiuta a rafforzare la spinta verso la crescita dell'integrazione europea", ha aggiunto Mattarella puntando sia sul rapporto "speciale" fra Italia e Germania che sulla necessità di rafforzamento dell'integrazione europea.
Mattarella sottolinea che "la crisi ha creato difficoltà ma ha anche aiutato la crescita di strutture più solide nell'Unione. Occorre fare di più per avere un maggiore governo" comune delle istituzioni economiche e monetarie. "Le difficoltà in sede internazionale sono tante, ma l'amicizia tra Italia e Germania aiuta l'integrazione dell'Unione Europea". Dopo i colloqui con Gauck, Mattarella ha incontrato la
Cancelliera tedesca Angela Merkel con la quale ha affrontato temi di politica europea e questioni bilaterali e internazionali. Domani, martedì, Mattarella sarà a Bruxelles per un incontro con le istituzioni europee.

Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Politica

Lun 02 Marzo 2015 - 23:35





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS