User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

:: Magazine

Il Vescovo Emanuel Barbara di Malindi uno zelante lavoratore nella vigna del Signore

da Fra Mario Attard OFM Cap, Capuccino maltese


:: Rubrica

Mer 17 Gennaio 2018 - 20:33


Immagine Principale



Immagine:Mons. Emanuel Barbara OFM Cap

 

Il 5 gennaio di quest’anno appena cominciato, sorella morte corporale ha accompagnato nella vita eterna Mons.Emanuel Barbara OFM Cap, Vescovo di Malindi in Kenya.

 

Mons. Barbara nacqueil 27 Ottobre 1949 a Gzira, Malta. Quando divenne Frate dei  Minori Capuccini era già ufficialmente novizio dal 19 Settembre 1965. Nel 26 Settembre dell’anno seguente prese i voti religiosi. Immediatamente dopo la sua professione semplice, Fra Emanuele cominciò i suoi studi di filosofia e teologia per l’ordinazione sacerdotale. Dopo aver finito sette anni di studio Padre Emanuel fu ordinato diacono nel 5 Agosto 1973 e nel 20 Luglio 1974 sacerdote da Mons. Michele Gonzi, l’allora Archivescovo di Malta, nella Concattedrale di San Giovanni a La Valletta.

 

In seguito alla sua ordinazione presbiterale Padre Emanuel occupava diversi ministeri nell’Ordine Cappuccino. Dal 1974 fino al 1976 fu vice parroco alla parrocchia della Madonna di Lourdes a San Gwann. Accorsisi della sua grande intelligenza i  superiori lo mandarono  a studiare a Roma presso l’Accademia Alfonsiana. Lì,  Padre Emanuele conseguì un Licenziato in Teologia Morale. Quando ritornò a Malta inizio’ ad insegnare teologia morale all’INSERM (cioè Institutum Studiorum Ecclesiasticordum Religiosorum Melitensium) per 13 anni. Padre Emanuele fu anche rettore dello stesso istituto, esattamente dal 1981 fino 1983. Tre anni prima, vale a dire dal 1978 fino al 1980, la Provincia Cappuccina Maltese gli affidò il ministero di cappellano nell’ospedale generale di Malta, San Luca. Contemporaneamente, dal 1980 fino al 1983 Padre Emanuele fu sia il guardiano della fraternità dei Capuccini a Xemxija ed anche lettore nel Seminario Maggiore a Gozo. Nel 1983 i Cappuccini maltesi lo scelsero per il suo ruolo come loro Provinciale cui Padre Emanuele rimase per sei anni e precisamente fino al 1989. In contemporanea fu anche il primo cappellano della polizia di Malta per cinque anni, dal 1984 fino al 1989.

 

Totalmente fedele alla parola di Gesù a San Pietro: “Prendi il largo e calate le reti per la pesca” (Luca 5,4) Padre Emanuele ha risposto generosamente alla chiamata missionaria del  Signore. Dunque andò in missione dai cappuccini Maltesi in Kenya.

 

Dal 1990 e il 1992 Padre Emanuele fu direttore della formazione dei postnovizzi Cappuccini a Langata e, nello stesso tempo, lettore della teologia morale al Collegio Tangaza a Nairobi. Dopo tre anni d’insegnamento di teologia i superiori lo inviarono di  nuovo a Roma per il dottorato in  teologia morale. Padre Emanuele ha studiato nella stessa Accademia Alfonisiana dal 1992 fino al 1994. Dopo aver completato con grande successo il suo dottorato ritornò in Kenya dove continuò ad insegnare nel collego di Tangaza per altri cinque anni.

 

Durante la fase della Vice Provincia Cappucina in Kenya nel 1996 Padre Emanuele fu eletto come  primo Vice Provinciale per tre anni. Dal 1999 fino al 2008 fu  anche professore presso la Facoltà di Teologia all’Università Cattolica di Nairobi.

 

Dopo il suo ritorno a Malta, nel 2008, Padre Emanuele fu direttore spirituale presso la scuola San Francesco d’Assisi a Sliema, insegnante per i religiosi stranieri che vivono a Malta e membro nella fraternità cappuccina a Kalkara. Per l’ennesima volta i Cappucini Maltesi hanno messo in rilievo la sua carismatica autorità. In effetti, nel capitolo provinciale del 2010 Padre Emanuele è stato nominato per la terza volta, Ministro Provinciale della Provincia Capuccina Maltese. A Maggio del 2011 Padre Emanuele è stato anche designato Presidente dei Capuccini d’Europa (CENOC).

 

Dopo la scomparsa del Vescovo Mons. Frans Baldacchino OFM Cap, il primo Vescovo di Malindi in Kenya, esattamente nel 9 Luglio 2011 Padre Emanuele fu nominato secondo Vescovo della stessa diocesi, da Papa Benedetto XVI. La sua ordinazione episcopale fu celebrata l’1 Ottobre 2011 da Sua Eminenza Cardinale John Njue, Arcivescovo di Nairobi, insieme con l’Arcivescovo di Mombasa, Mons. Boniface Lele e Mons. Martin Kivuva, Vescovo di Machaos. L’11 Novembre 2011 Mons. Emanuele Barbara OFM Cap celebrò la messa di ringraziamento nella Concattedrale di San Giovanni a La Valletta.

 

Dall’ 1 Novembre 2013 fino al 9 Dicembre 2014 Mons. Barbara OFM Cap fu  l’Amministratore dell’Arcidiocesi di Mombasa, in Kenya, dopo le dimissioni dell’Arcivescovo Bonfice Lele.

 

Il Vescovo Emanuel Barbara OFM Cap continuò a servire lealmente Gesù e sua santa Chiesa come Vescovo di Malindi fino alla sua morte improvvisa accaduta Venerdì 5 Gennaio 2018. Questo zelante lavoratore nella vigna del Signore ha vissuto con grande autenticità e generosità le parole che Papa Francesco ha rivolto ai nuovi vescovi che furono ordinati nel corso del 2016: “Il Pastore è chiamato a rendere disponibile al gregge la grazia dello Spirito, che sa penetrare nelle pieghe del reale e tener conto delle sue sfumature per far emergere quanto Dio vuole realizzare in ogni momento”.

 

                                                                                                                         Fra Mario Attard OFM Cap

 

 


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Rubrica

Mer 17 Gennaio 2018 - 20:33





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS