User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Magdi Cristiano Allam: perché sono cristiano nel libro ‘’Maometto e il suo Allah’’ a Montagnareale (ME) giovedì 14 dicembre

Venerdì 15 dicembre il giornalista scrittore incontrerà i giovani nell’Aula Consiliare del Comune di Montagnareale

di Silvia Gambadoro


:: Editoria/Giornalismo

Mar 12 Dicembre 2017 - 14:38


Immagine Principale



 Montagnareale (Messina) -  Le ragioni della conversione al cristianesimo di Magdi Cristiano Allam, giovedì 14 dicembre a Montagnareale. Sarà il giornalista scrittore a raccontarle durante la presentazione del suo ultimo libro ‘’Maometto e il suo Allah’’ nell’Aula consiliare del Palazzo Municipale del centro tirrenico messinese. A promuovere il prestigioso incontro culturale ad ingresso libero, il Sindaco del Comune di Montagnareale Anna Sidoti, che interverrà per i saluti finali. Inoltre nella mattina di venerdì 15 dicembre alle 10,30, Magdi Cristiano Allam, nell’Aula consiliare del Comune, dialogherà con i giovani che parteciperanno alla seconda giornata di incontri con lo scrittore organizzata dall’Amministrazione comunale di Montagnareale.

-----------------

Note biografiche

Magdi Cristiano Allam è nato al Cairo (Egitto) il 22 aprile 1952. Laureato in Sociologia all’Università La Sapienza di Roma. Nel 1987 diventa  ufficialmente cittadino italiano. Giornalista e politico. Ha collaborato per molti anni con Repubblica, è stato vicedirettore del Corriere della Sera. Già musulmano laico, da alcuni anni si è convertito al cattolicesimo prendendo il 22 marzo 2008 il nome  di Cristiano in occasione del battesimo . Una scelta maturata nel tempo che lo ha portato comunque ad un allontanamento dalla Chiesa, continuando ad amare il Gesù che ‘’ho sempre amato’’a causa in particolare -  ha spiegato in una intervista al Giornale nel 2013 -  della  ‘’legittimazione dell’Islam come vera religione di Allah come vero Dio, di Maometto come vero profeta, del Corano come testo sacro, delle moschee come luogo di X’’.  È un attento studioso dei movimenti fondamentalisti islamici. Tra le sue opere: Bin Laden in Italia (2002); Diario dall’Islam (2002); Jihad in Italia (2002); Saddam. Storia segreta di un dittatore (2003); Kamikaze made in Europe (2004); Io amo l’Italia. Ma gli italiani la amano? (2006 – Condannato nel febbraio del 2012 dalla 1ª sezione civile di Milano per aver diffamato due giornalisti del Corriere della Sera e del Sole, accusati da Allam di non essere mai stati a Bassora quando invece i due erano stati presi in ostaggio il 28 marzo 2003); Viva Israele (2007 – Libro che, nel 2011, gli valse una condanna dal tribunale di Jesi per diffamazione ai danni dell’Unione delle Comunità); Grazie Gesù. La mia conversione dall’Islam al cattolicesimo (2008); Europa cristiana libera (2009), tutti editi da Mondadori, e Grazie alla vita. L’altra Italia che non smette di sognare (Piemme, 2011).

 


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Editoria/Giornalismo

Mar 12 Dicembre 2017 - 14:38





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS