User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

:: Magazine

Presentata a Milano la collezione di Aurora Caruso emergente messinese

Dedicata a "RHEA", Giganti e Ciclopi della Sicilia Greca

L'intervista di Domenico Interdonato


:: Rubrica

Mar 03 Ottobre 2017 - 23:39


Immagine Principale

Immagine PrincipaleImmagine PrincipaleImmagine Principale

Elegante ed originale  sfilata della collezione Primavera-Estate, quella presentata dalla giovane stilista messinese Aurora Karuso a Milano durante la Settimana della Moda 2017, insieme ad altri fashion designer, nell’ambito della 6° edizione di “Fashion Art and More”, organizzata da “Wellness for You Fashion” di Sabrina Spinelli e da B&20 Event.

Nella magica atmosfera di un evento speciale, contornato da ospiti importanti, dalla presenza di Giornalisti, Fashion Blogger, Fotografi (tra cui Marco De Nigris), Showroom e Buyer, Aurora ha presentato  “RHEA”, una collezione di dieci splendidi abiti accomunati da un virtuoso percorso ispirato al mito greco dei Ciclopi e dei Giganti in Sicilia, creati con l’intento di rievocare la tradizione delle culture mediterranee che si sono radicate nei secoli, attraverso le loro dominazioni, in Sicilia, la sua terra natia.

Nelle sue collezioni, la giovane stilista riesce infatti a legare tra loro l’arte tessile tradizionale alla raffinatezza dell’Alta Moda; il risultato di tali studi e la particolare creatività rendono le sue collezioni un prodotto unico e di gran pregio nel panorama dell'Alta Moda Made in Italy. 

Il suo stile si basa sull'artigianalità del prodotto che, grazie alla conoscenza della manifattura, appartenente alla tradizione, riesce a riportare in chiave moderna la preziosità del "fatto a mano" nella moda contemporanea.

“RHEA” presenta così abiti che richiamano gli elementi caratteristici di Kronos, Orione, Efesto, Polifemo, Asterope, Encelado, Arge, Tifeo e Bronte, con particolare riferimento alla mitologia greca in Sicilia e ai mitici fondatori della città di Messina.

Ciao Aurora. I tuoi abiti evidenziano un grande talento, malgrado la tua giovane età. Qual è la tua formazione? Dopo il corso di studi in Moda e Costume del Liceo “Basile” di Messina, mi sono laureata in Fashion Designer presso Istituto Europeo del Design (IED) di Milano e, successivamente, ho migliorato le mie competenze grazie a tre anni di sartoria in un noto Brand Milanese.

Da dove nasce la tua ispirazione? Nasce intanto da un tessuto familiare che mi ha trasmesso la passione e la conoscenza dell’arte del tessuto tramandato dalla tradizione (tombolo, uncinetto, ricamo) di cui ho appreso la tecnica e ho cercato di reinterpretarla e inserirla nell’alta moda. Allo stesso tempo ho sempre amato il design, la progettazione e la pittura su stoffa che ho voluto legare al mito e alla tradizione della Sicilia, da sempre crocevia di popoli e culture.

Da dove nasce la Collezione “RHEA”, che ha riscosso tanto successo durante la Settimana della Moda a Milano e meritato gli elogi e gli apprezzamenti degli specialisti di settore? “RHEA”, che segue di un anno quella di “Aracne”, trae ispirazione dal mito greco dei Titani e dei Ciclopi in Sicilia; mitologiche figure che rappresentano la virtù e i doni più ambiti dagli umani, a loro concesse dagli dell’Olimpo. Le virtù e i difetti dell’animo umano vengono infatti, in questi personaggi, ingigantiti ed esaltati. La forza, il coraggio, la ribellione, la maestosità, l’imponenza e l’arte sono le caratteristiche di queste titaniche figure. Da millenni, favole e leggende in Sicilia, hanno come protagonisti alcuni di questi personaggi che sono espressioni di fenomeni anche naturali.

Il fuoco e la lava sono infatti alimentati nelle viscere dell’Etna dalla fucina di Vulcano; i faraglioni di Acitrezza sono stati scagliati in mare dalla forza brutale di Polifemo, figlio di Poseidone, con l’intento di colpire Ulisse; l’amore di Kronos per Rhea lo porterà a fondare la città città di Zancle – Messina; le grandi mura fortificate costruite da Orione difendono l’Isola dai pericoli che vengono dal mare. E così altri giganti come: Tifeo, Bronte, Arge, Asterope ed Encelado, diventano un pretesto per ispirarsi in modo esagerato ai colori, all’arte e agli intrecci delle storie che costituiscono la trama dei tessuti, ispirati alle bellezze di quest’Isola, posta al centro del Mediterraneo, sempre amata e desiderata da tante dominazioni,.

Come e dove si sviluppano le tue creazioni? Vivo ormai a Milano da sette anni, dove ho adesso realizzato il mio Brand con il marchio “Keos Collection” by Aurora Karuso. In questa città, infatti, si respira Moda ovunque: nei negozi, nelle vetrine, nelle sfilate e negli incontri. Milano è al centro di tutto ciò che riguarda il fashion e da Milano spero di puntare ancora più lontano per esportare la mia creatività e i colori della Sicilia, con le sue tradizioni, la sua cultura e le sue bellezze naturali.


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Rubrica

Mar 03 Ottobre 2017 - 23:39





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS