User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Artribune segnala

Klimt Experience, la mostra digitale immersiva alla Reggia di Caserta. Dal 7 giugno al 31 ottobre 2017

Saranno i saloni della Ex Aeronautica Militare della Reggia di Caserta ad ospitare per tutta la stagione estiva e la prima parte di quella autunnale l’eleganza dei colori, delle textures e delle forme di Gustav Klimt.


:: Cultura Arte Spettacolo

Lun 12 Giugno 2017 - 22:59


Immagine Principale

Immagine Principale

Dal 7 giugno al 31 ottobre 2017
Reggia di Caserta | Saloni Ex Aeronautica | Viale Douhet, 2/a | Caserta
Giorni di chiusura: martedì
Orario: 9.30 – 19.30 | Ultimo ingresso: 18.10 
Info: Tel. +39. 334 1153715 | www.klimtexperience.com | info.caserta@klimtexperience.com  
Ufficio Gruppi: Tel. +39.055.0684115 – mail to: gruppi.caserta@klimtexperience.com  
----
Prodotta dal Gruppo Crossmedia e distribuita da Gest Show

Saranno i saloni della Ex Aeronautica Militare della Reggia di Caserta ad ospitare per tutta la stagione estiva e la prima parte di quella autunnale l’eleganza dei colori, delle textures e delle forme di Gustav Klimt.

LA MOSTRA. Dedicata alla vita e alle opere del celebre artista viennese, la mostra digitale immersiva ha già ottenuto enormi consensi nella sua prima fiorentina: oltre 80.000 visitatori, il 65% dei quali under 30, 45.000 followers sui social media, generate nel web più di 1.500.000 interazioni. Padre fondatore della Secessione viennese, Klimt coltivò assieme ad altri artisti il mito dell’opera d’arte totale, quello di una democratizzazione del bello e della creatività. Opere come il Bacio, l’Albero della vita, oppure Giuditta, sono entrate a far parte della cultura popolare. Eppure resta ancora un artista da scoprire e soprattutto da raccontare. Questo è l’obiettivo di Klimt Experience:entusiasmare, affascinare, meravigliare, invitare ad approfondire la conoscenza dell’uomo e del maestro, la comprensione delle sue opere, la lettura stilistica attraverso la messa in scena spettacolare dei dettagli e della tecnica pittorica. Klimt Experience è in definitiva un progetto espositivo finalizzato alla divulgazione culturale, che fa proprio il concetto di edutainment, ossia la realizzazione di un genere d’intrattenimento che si avvale di linguaggi comunicativi contemporanei, rivolti soprattutto ai più giovani e alle famiglie.

ARTE E TECNOLOGIA. Il cuore della mostra è il format immersivo realizzato da Fake Factory, che regala emozioni uniche e irripetibili , una sorta di story telling per immagini, spettacolare, coinvolgente dell’universo di Klimt, ottenuta grazie alle multiproiezioni in video mapping di centinaia di immagini digitalizzate ad alta definizione, d’inserti video in full HD ed alla colonna sonora diffusa a 360° in Dolby surround.

Klimt Experience si caratterizza tra l’altro anche per la cura con cui è stato strutturato l’allestimento dell’area introduttiva alla mostra, dove a completamento dei supporti didattici fisici, vengono proposte ai visitatori esperienze integrate di approfondimento per mezzo degli Oculus Samsung Gear VR, tecnologia avanzata di realtà virtuale sviluppata dalla società milanese Orwell, che consente di entrare all’interno delle opere percependone tridimensionalmente ogni dettaglio figurativo e cromatico. Le riproduzioni delle opere, in dimensioni reali, sono lavorazioni artistiche di stampa su legno, realizzate in esclusiva per la mostra dall’azienda fiorentina di fama internazionale Migneco & Smith. Su prenotazione, ogni giovedì, i più piccoli potranno partecipare ai laboratori didattico-creativi a tema Klimt proposti dall’associazione Joiele di Aversa.

LA REGGIA. L'arte nell'arte con la splendida Reggia di Caserta, una delle più grande residenze reali del mondo, a fare da cornice d'eccezione alla mostra immersiva. Costruita a partire dal 1752 da Luigi Vanvitelli e terminata nel 1845 la Residenza dei Borbone rappresenta l'ultima traccia del Barocco italiano. Ed ora, con l'allestimento Klimt Experience, alle aree già fruibili dai visitatori vanno ad aggiungersi quelle dei saloni della ex Aeronautica Militare, scelti per ospitare un'iniziativa artistica di assoluto rilievo. L'idea è quella di proporre una vera e propria full immersion, un'esperienza a tutto tondo capace di catturare lo spettatore ed implementare l’offerta culturale del palazzo vanvitelliano


Ultima modifica Lun 12 Giu 2017 - 23:03


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Cultura Arte Spettacolo

Lun 12 Giugno 2017 - 22:59





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS