User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Mattarella incontra Putin a Mosca: Influenza russa fermi le armi chimiche

Mattarella: preoccupazione per crisi Ucraina. Putin sottolinea relazioni paritarie tra Russia e Italia. Chiederà all'Onu una indagine sul raid chimico in Siria


:: Esteri

Mar 11 Aprile 2017 - 23:07


Immagine Principale



di Redazione 

Mosca - Il Capo dello Stato Sergio Mattarella ha incontrato a Mosca il primo ministro russo Dmitry Medvedev e il presidente Vladimir Putin. Durante il vertice Italia - Russia è stata sottolineata la solidità dell’amicizia tra i due Paesi.

"Il nostro dialogo bilaterale è basato su fiducia e rispetto reciproco, lo dimostrano le tante visite ad alto livello". Ha dichiarato  il presidente Sergio Mattarella durante la visita al Cremlino. In merito agli attacchi chimici e l’influenza di Mosca per evitare che non si ripetano  le stesse azioni, ha aggiunto‘’Si deve lavorare per una soluzione politica sostenibile, sotto egida dell'Onu" e sulla strada dei "negoziati di Ginevra", per tutte le vittime di questa  guerra orribile ..lo si deve ai profughi e agli sfollati. Auspichiamo che Mosca come tutti possa esercitare la sua influenza affinchè attacchi simili non si ripetano". Il presidente ha poi espresso la preoccupazione dell’Italia per crisi ucraina: nessuno trae beneficio da una crisi prolungata. Rinnoviamo la nostra fiducia al "formato Normandia" e speriamo che la Russia usi tutta la sua influenza per raggiungere un cessate il fuoco, e questa è una  richiesta che facciamo a tutti gli attori di quel teatro di crisi". Putin nel suo intervento ha posto l’attenzione ‘’sull’interesse  comune al ripristino di relazioni economiche fra Ue e Russia basate su principi di parità e uguaglianza".  

A margine dell’incontro Mattarella e Putin hanno rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa.  Il presidente del Cremlino  ha sottolineato che ‘’Mosca chiederà all'Onu  di avviare un'indagine sull'attacco chimico  ad Idlib in Siria, aggiungendo di essere a conoscenza di  "provocazioni" programmate per gettare sul governo siriano la colpa del raid chimico’’.

 


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Esteri

Mar 11 Aprile 2017 - 23:07





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS