User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

La campana di Rovereto risuona a piazza S. Pietro nella Giornata della Pace

All’Angelus del 1° gennaio Papa Francesco ha invitato i fedeli ad ascoltare i rintocchi della “Maria Doles” con l’auspicio che non vi siano più guerre


::

Gio 01 Gennaio 2015 - 21:47


Immagine Principale



Foto: La Campana della Pace di Rovereto

Pochi secondi di intensa emozione e i rintocchi di “Maria Dolens”, la Campana dei Caduti di Rovereto, sono risuonati in piazza San Pietro a Roma, durante l'Angelus del 1° gennaio di Papa Francesco e nella Giornata mondiale della Pace hanno raggiunto milioni di fedeli nel mondo. La campana, fusa con il bronzo offerto dalle nazioni che presero parte alla Prima Guerra mondiale, è il simbolo di tutti i conflitti e con i suoi rintocchi incarna anche un messaggio universale di pace. Il Pontefice ha invitato i fedeli ad ascoltare il suono della Campana della Pace attraverso i maxi schermi posti in piazza San Pietro e i collegamenti televisivi della Rai e del Centro Televisivo Vaticano. Papa Francesco, dopo aver ribadito nel suo discorso che “la pace è sempre possibile”, ha così commentato: “In questo momento siamo collegati con Rovereto, nel Trentino, dove si trova la grande campana denominata “Maria Dolens”, realizzata in onore dei caduti di tutte le guerre e benedetta dal Beato Paolo VI nel 1965. Fra poco sentiremo risuonare I rintocchi di quella campana, che sia l’auspicio che mai più vi siano guerre, ma sempre desiderio e impegno di pace e di fraternità fra i popoli. Buon anno a tutti, sia un anno di pace”.

La Campana era stata preparata all'evento: fin dalle prime ore del mattino la Protezione civile del Trentino ha riscaldato con il vapore il motore e la catena di trasmissione che permettono l'oscillazione della Campana, la quale generalmente di inverno non suona per non danneggiare il meccanismo che muove i 226 quintali di bronzo. La “Maria Dolens” è stata ideata dal sacerdote roveretano don Antonio Rossaro, per onorare i Caduti di tutte le guerre e per invocare pace e fratellanza fra i popoli. È la più grande campana del mondo che suoni a distesa: altezza metri 3.36, diametro metri 3.21, peso quintali 226.39, peso battaglio quintali 6 e peso del ceppo quintali 103. Sul manto di “Maria Dolens” sono incisi gli augusti autografi dettati dai Sommi Pontefici Pio XII: “Nulla è perduto con la Pace. Tutto può essere perduto con la guerra”. Giovanni XXIII: “In pace hominum ordinata concordia et tranquilla libertas”. Da novant’anni la Campana dei Caduti, fa udire ogni sera i suoi rintocchi per celebrare i Caduti di tutto il mondo, senza distinzioni di fede o di nazionalità

Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


::

Gio 01 Gennaio 2015 - 21:47





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS