User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

''Aridatece la Fantasia''

Alcuni buoni motivi per rilanciare le maschere della Commedia dell’arte italiana

di Mario Morcellini, Prorettore alle Comunicazioni --Sapienza Università di Roma


:: Cultura Arte Spettacolo

Ven 03 Febbraio 2017 - 11:40


Immagine Principale



Ecco alcuni buoni motivi per rilanciare le maschere della Commedia dell’arte italiana:
 

Il primo è che si tratta di un Patrimonio che parte dall’Umbria, e che ha avuto una diffusione culturale e singolare a metà tra cultura popolare e canali comunicativi di massa. Non mi stupisce che sia un prodotto umbro e soprattutto l’invenzione di un cappuccino.
 

Il secondo motivo è che occorre reagire allo strapotere di immaginari, giochi e testi destinati ai bambini, tutti fondati sulla potenza del digitale e delle reti: quando i cambiamenti avvengono molto velocemente creano stress e vittime. Non vorremmo che quest’ultimi fossero i bambini perché il rischio di perdita di potere della fantasia e del gioco (senza che diventi immediatamente uno smanettamento) è certamente uno dei più seri del passaggio culturale che riguarda i cosiddetti “nativi digitali” di oggi e, soprattutto, di domani.
 

Il terzo motivo consiste nei diritti degli adulti di non vedere intrappolato il dialogo con figli, i bambini e, comunque, tutte le età diverse dalla loro dentro le icone ipersemplificate costruite dalla televisione e dalla rete. Se non vogliamo far sì che i bambini e i giovani si sentano sigillati tra loro, al punto da considerare quella degli adulti una lingua straniera, dobbiamo ripartire dai modelli più forti e riconoscibili della nostra identità culturale. Questo significa, perché no, ripartire da Pulcinella e Arlecchino. Chi ce lo fa fare a rottamare miti che si sono rilevati capaci di costruire una socializzazione aperta?
 

In fondo, come vedete, anche io ricomincio da tre. Colgo l’occasione di complimentarmi con il Polo Museale di Gualdo Tadino per la mostra dedicata alle “Edizioni Frate Indovino” e alle maschere della Commedia dell’Arte Italiana. La tutela di questi beni della tradizione culturale è un elemento di identità e di capacità di valorizzazione del Patrimonio.

 

 

 


http://www.paeseitaliapress.it/news_4588_Alla-riscoperta-del-Teatro-delle-Maschere-della-Commedia-dellArte-Italiana-in-una-mostra-alla-Rocca-Flea-di-Gualdo-Tadino-Pg-11-febbraio-26-marzo.html


 


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Cultura Arte Spettacolo

Ven 03 Febbraio 2017 - 11:40





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS