User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Giustizia per Lorena Mangano: 11 anni a Forestieri e 7 anni a Gugliandolo

L’AIFVS plaude al cambio di passo della giustizia

di Giuseppa Cassaniti Mastrojeni - Presidente AIFVS


:: Sociale

Mer 21 Dicembre 2016 - 22:36


Immagine Principale



È la prima sentenza dopo l’entrata in vigore della legge sull’omicidio stradale che rende giustizia ai diritti distrutti delle vittime.

L’AIFVS (Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada), costituitasi parte civile con l’avv. Rodolfo Nesci, ha apprezzato la sentenza del Giudice Salvatore Mastroeni, che oltre a dare giustizia alla vittima diffonde nella società un messaggio di civiltà: chi uccide non può restare impunito.

Sappiamo che nessuna misura potrà restituire alla vita la giovane Lorena Mangano, ed è proprio per questo che la giustizia per i diritti inviolabili distrutti non può essere gestita al ribasso. La nuova legge 41/2016 offre un forte segnale ai giudici: nell’amministrare la giustizia, debbono porre al primo posto i diritti delle vittime.

L’AIFVS ha sempre sottolineato che le misure adeguate di giustizia fungono da deterrente contro la strage stradale, favoriscono nell’imputato la consapevolezza della propria responsabilità, rendono più credibile la stessa giustizia.

 

 


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Sociale

Mer 21 Dicembre 2016 - 22:36





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS