User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Importante Conferenza a Roma su post elezioni in BRASILE e relazioni ITALIA-BRASILE

Il gruppo parlamentare di cooperazione tra i due paesi creato oltre dieci anni fa si riunisce alternativamente a Roma e Brasilia per sviluppare ed approfondire le tematiche sul piano di intervento legislativo e le relazioni tra i due paesi

di Antonella Rita Roscilli ------- Brasilianista, giornalista e scrittrice


:: Politica

Mer 17 Dicembre 2014 - 17:09


Immagine Principale

Immagine Principale

Foto del convegno Italia Brasile IILA;Al Tavolo Pellegrino, Bueno,Borghetti.

“Brasile 2015-2018: il secondo mandato di Dilma Rousseff" è il titolo della conferenza organizzata dalla Associazione di Amicizia Italia-Brasile (AAIB) e dall'Istituto Italo Latino Americano (IILA) che si è tenuta il 4 dicembre 2014 a Roma, in concomitanza con la IV Assemblea della AAIB e la riunione dei gruppi parlamentari di collaborazione tra Italia e Brasile.
La conferenza è stata introdotta dai saluti dell’Ambasciatore Giorgio Malfatti, Segretario Generale dell’IILA e dell’Ambasciatore del Brasile in Italia Ricardo Neiva Tavares. Tutti gli interventi hanno contribuito a formare um quadro esaustivo della situazione del Brasile successiva alle elezioni presidenziali, sottolineando l'importante ruolo del riconfermato governo nella sfida di portare avanti le riforme strutturali e sociali. Ha avuto inizio con l'’intervento del Presidente dell’AAIB, on. Fabio Porta, deputato eletto per la circoscrizione America Meridionale, e con una relazione di Roberto Vecchi, docente di Letteratura brasiliana presso l’Università di Bologna.

E' seguito l'intervento del Sottosegretario agli Affari Esteri Mario Giro, con una analisi sulle elezioni e sulla redistribuzione della ricchezza globale. "La nascita della classe media (classe C) è il nuovo protagonista globale su cui si concentra la politica del domani.
Il mandato della Rousseff è ora difficile, ma la vivacità del dibattito politico brasiliano è da cogliere come un segno di democrazia".

Dopo la relazione del Coordinatore delle Conferenze Italia-America Latina, Donato Di Santo, e del Presidente di “ENEL Green Power”, Maurizio Bezzeccheri, il convegno è proseguito con l'intervento dell' on. Renata Bueno, italo-brasiliana che, indicata dall'Unione Sudamericana Emigrati Italiani -USEI, è la prima donna brasiliana eletta al governo italiano come deputato rappresentante dell'America Meridionale.

Quindi il microfono è andato ai quattro deputati brasiliani venuti a Roma per la riunione del Gruppo di collaborazione parlamentare tra Brasile e Italia. Gli interventi dei deputati Nelson Pellegrino (PT Bahia), Carlos Zarattini (PT São Paulo), Cida Borghetti (PR - Paranà) e Rubens Bueno (PPS - Paranà) hanno approfondito tematiche relative al dopo-elezioni, riportando non solo dati e percentuali conseguenti alle riforme attuate nei governi Rousseff e Lula, ma anche l'acceso dibattito tra i diversi partiti, che ha caratterizzato l'intera campagna elettorale.

Le conclusioni sono state affidate a Marina Sereni, Vice Presidente della Camera dei Deputati e Presidente del Gruppo di collaborazione parlamentare Italia-Brasile. La Sereni ha parlato di "continuità e cambiamento" per il futuro del governo del paese, come si evince dalle prime parole pronunciate da Dilma Rousseff dopo la vittoria.
La Sereni ha evidenziato il fatto che, per la prima volta nella storia, il Brasile sia uscito dalla mappa dell'Onu relativa ai paesi dove si muore ancora per fame. Ha concluso dicendo che l'Italia si auspica di portare avanti temi di comune interesse per il futuro, onde approfondire l'amicizia e la cooperazione con il Brasile.

L’Italia, le istituzioni e il Ministero degli Esteri stanno lavorando alacremente per sviluppare un dialogo a livello di Parlamenti tra Italia e America latina.
Nella giornata successiva la delegazione brasiliana ha partecipato alla Quarta riunione della Commissione di collaborazione parlamentare tra Italia e Brasile. L' on. Marina Sereni, Presidente della parte italiana e Vice Presidente della Camera, e l'on. Cida Borghetti, Presidente della parte brasiliana, Presidente da "Comissão Especial da Primeira Infância" e prossima vice governatore dello stato brasiliano del Paranà, hanno aperto i lavori nell' Aula della Commissione Esteri della Camera dei deputati. La Commissione ha affrontato temi quali “Lo sviluppo delle relazioni italo-brasiliane sotto il profilo sociale e culturale con riferimento al ruolo della comunità italiana”, relatrice on. Renata Bueno; “Lotta alla criminalità organizzata e questione carceraria”, relatore on. Claudio Fava; “Politiche ambientali ed agricole anche nella prospettiva dell’Expo 2015” e “La promozione dei rapporti economici e istituzionali tra l’Italia ed il Brasile anche alla luce del Piano di Azione del Partenariato strategico Brasile-Unione Europea: stato attuale e prospettive di sviluppo”, relatore on. Fabio Porta.

Ricordiamo che il gruppo parlamentare di cooperazione tra i due paesi fu creato più di dieci anni fa. Da allora si riunisce alternativamente a Roma e a Brasilia ed ha lo scopo di approfondire e sviluppare tutte quelle tematiche che possano avere rilievo nel piano di intervento legislativo e nelle relazioni tra i due paesi.

Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Politica

Mer 17 Dicembre 2014 - 17:09





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS