User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Università degli Studi Di Salerno, ''Ho visto cose'' incontro con Nico Piro per Linea d'Ombra-Festival Culture Giovani

Anteprima XXI edizione: proiezione del documentario


:: Cultura Arte Spettacolo

Lun 10 Ottobre 2016 - 22:06


Immagine Principale

Immagine PrincipaleImmagine Principale

Salerno - Mercoledì 12 ottobre 2016, ore 10, all'Università degli Studi Di Salerno - Unisart, Aula "Giuseppe Imbucci", si svolgerà l'anteprima XXI edizione di Linea d'Ombra-Festival Culture Giovani con l'incontro- dibattito  "Ho visto cose" e Tempi di Guerra''con  Nico Piro e Peppe D'Antonio sul volume "Afghanistan Missione Incompiuta 2001 - 2015". . Seguirà la proiezione del documentario, "KILLA DIZEZ – Vita e morte al tempo di Ebola". 

Nico Piro lavora come giornalista dal 1989, attualmente è inviato speciale della Rai e si occupa, in particolare, di aree di crisi e zone di guerra. Per il suo lavoro ha ricevuto vari premi e riconoscimenti, tra cui il Premio Ilaria Alpi (2008), il premio Luchetta (2008), il premio Anello Debole (2007), il Premio Paolo Frajese (2009), il Premio Giancarlo Siani (2011). Nel 2015 ha autoprodotto il documentario "Killa Dizez" dedicato alle epidemia di ebola in Sierra Leone (Best Emerging Filmaker al TAFF 2016 di Dallas). L'anno successivo è uscito il volume "Afghanistan Missione Incompiuta 2001 - 2015", opera edita da Lantana e realizzata con un crowfunding cui hanno aderito centinaia tra associazioni e  singoli.

 

La XXI edizione di “Linea d’Ombra – Festival Culture Giovani” si terrà a Salerno dal 5 al 12 novembre 2016. L’evento multidisciplinare diretto da Peppe D'Antonio e Luigi Marmo si propone di declinare nelle sue varie sezioni un viaggio sulla terra: verra? articolato come di consueto in una sezione tematica focus (il cinema) e altre 4 collaterali (musica, performing art, 360° experience, incontri).

Tra gli ospiti già annunciati: l’attore Elio Germano e il compositore Teho Teardo in scena con “Viaggio al termine della notte” di Louis-Ferdinand Céline,  Enzo AvitabileFederico Vacalebre, lo street artist argentino Eduardo ReleroMario Tozzi, il Parto delle Nuvole Pesanti, la Med Free Orkestra, il collettivo di artisti Okotek.

Oltre alla maratona notturna dedicata quest’anno a Martin Scorsese (Fusi dall’Orario) e al concorso CortoEuropa, che raccoglie 21 opere di registi europei realizzate tra il 2015 e il 2016, il cinema di Linea d’Ombra si arricchisce di contenuti e momenti  di approfondimento.  Cinecargo, una nuova sezione dedicata alla scena contemporanea del Brasile: tre opere, tre diversi registi, tre approcci differenti che disegnano il panorama dell'attuale cinema carioca. “Big Jato” di Cláudio Assis, “A história da eternidade” di Camilo Cavalcante e “Mundo cão” di Marcos Jorge sono i titoli proposti. 

In collaborazione con GoodPlanet – fondazione che punta a sensibilizzare l'opinione pubblica sui temi legati all’ecologia - ci sarà un ciclo di proiezioni speciali dedicate ai lavori di Yann Arthus Bertrand, fotografo e regista francese celebre per gli scatti della terra vista dal cielo. Tre i documentari proposti: “Home”, “Human” e “Terra”.

 

Linea d'Ombra - Festival Culture Giovani è promosso dal Comune di Salerno, finanziato dalla Regione Campania, diretto e organizzato dall'Associazione SalernoInFestival.

 


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Cultura Arte Spettacolo

Lun 10 Ottobre 2016 - 22:06





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS