User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Ferragosto messinese. L'antica tradizione della Vara

Il carro votivo dedicato alla Madonna Assunta partirà in processione il 15 agosto alle 18.30 da piazza Castronovo


:: Cultura Arte Spettacolo

Dom 14 Agosto 2016 - 19:48


Immagine Principale



di Redazione

 

 

Messina, 15 agosto 2016 - A Messina a Ferragosto si svolgerà la tradizionale processione della Vara con partenza prevista da piazza Castronovo alle 18.30. Il cero votivo dedicato alla Madonna Assunta viene portato in corteo ogni anno, nel solco di una antica tradizione che si perpetua nei secoli. Sembrerebbe che l’avvio della manifestazione ferragostese risalga ai festeggiamenti in onore di Carlo V d'Asburgo che dopo la conquista di Tunisi,visita la città di Messina il 21 ottobre del 1535. Il termine Vara " è la traslitterazione di "bara", che indica  il luogo ove  giaceva il corpo della Dormitio Virginis (la Madonna Dormiente). Ogni anno circa 100 mila tra cittadini e visitatori, si radunano lungo le  vie Garibaldi, I settembre e piazza Duomo per assistere alla suggestiva celebrazione della Madonna Assunta. La Vara è alta circa 13,5 metri e pesa sulle 8 tonnellate, viene portata in processione da centinaia di fedeli tramite le gomene,  lunghe corde di poco più di cento metri che servono a trainarla. Le  gomene, sono tirate  da due gruppi di persone che fanno capo ai rispettivi capi corda detti anche tiratori.

Gli angioletti della Vara sono stati impersonati nei secoli da bambini, spesso ospiti dei befetrofi e orfanotrofi della città, mentre per  l’Assunta veniva sorteggiata  una ragazza bionda. A causa di  incidenti che in alcuni casi hanno sfiorato la tragedia, accaduti durante il tiro della Vara, già verso la metà dell’800, venne diminuita l’altezza e nel primo decennio del dopoguerra  i personaggi furono sostituiti con figure di cartapesta. 

Il momento più emozionanti della popolare processione religiosa,è la  cosiddetta "girata", quando la Vara dalla via Garibaldi si immette sulla I Settembre, e a seconda della riuscita della virata si traggono  gli auspici per l’anno successivo. Un momento emotivamente trascinante per i messinesi che in migliaia attendono la madonna Assunta in piazza Duomo.

La celebrazione della Madonna Assunta, rappresenta la massima espressione religiosa da  parte del popolo messinese,  nonostante la festa patronale sia quella della Madonna della Lettera festeggiata il 3 giugno di ogni anno.

 

Le fasi del programma  della giornata del 15 agosto che precederanno la processione della Vara  in piazza catronovo ore 18.30:

Lunedì 15, alle 7.30, il montaggio della gomena "Al Cippo" della Vara; alle 9, colpi di cannone dalla Stele della Madonna della Lettera; alle 11, nella Basilica Cattedrale il Solenne Pontificale, presiede sua Eccellenza CC. Mons. Luigi Benigno Papa; alle 12.15, nella Basilica Cattedrale, il concerto di Mezzogiorno per Organo D. Gioffrè; alle 18.30, la partenza della Vara, da piazza Castronovo, sosta sul viale Boccetta per la preghiera sotto la Stele e poi dinnanzi al Palazzo Arcivescovile prima della "Girata", arrivo a piazza Duomo, benedizione e Santa Messa; alle 21.30, nella Basilica Cattedrale, il concerto per Organo, G. Lombardo e soprano Maria Letizia Pallone; e alle 23, lo spettacolo pirotecnico.

 


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Cultura Arte Spettacolo

Dom 14 Agosto 2016 - 19:48





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS