User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Dario Fo il cantastorie, spegne 90 candeline

Intellettuale,poliedrico,anticonformista, eterno giullare Premio NOBEL 1997 per la letteratura

di Domenica Puleio


:: Cultura Arte Spettacolo

Gio 24 Marzo 2016 - 19:00


Immagine Principale



 

Milano - Oggi Dario Fo spegne 90 candeline  con briosa giovinezza. I suoi novant’anni non lo spaventano affatto, anzi lo entusiasmano come sempre capita a tutti gli uomini che hanno intensamente vissuto la loro vita con esuberanza, interesse per tutto  e vitalità. “Io vecchio ? No sono anziano!- ha commentato- I vecchi sono a destra e ridono poco!!!

Premio Nobel nel 1997 per la letteratura, Fo riceve il più alto riconoscimento per quella che fu la sua prima grande passione, anticipando  quella  per il teatro per il quale diventa drammaturgo, regista, attore, , scenografo, scrittore, e poi  anche pittore,opinionista e attivista e non ultimo  giullare.. Ed è proprio questa grande capacità di essere  giullare che convince l’Accademia svedese a premiare l’intellettuale anticonformista che “dileggia il potere, come nella tradizione medioevale, restituendo dignità agli oppressi..”.  Il commento di Fo è stato: con me hanno voluto premiare la Gente di Teatro. 
 

E proprio come cantastorie,  a dispetto delle  novanta candeline spente oggi , che tornerà in scena il 27 maggio prossimo al LineaCiak di Milano con “Mistero Buffo” , una giullarata  che il Maestro recitò come unico attore il 1° ottobre del 1969 per la prima volta a La Spezia in una fantasiosa rielaborazione di testi antichi in grammelot, traendone una satira tanto divertente quanto affilata.

La vita di Dario Fo è stata inscindibilmente legata a quella di Franca Rame attrice e drammaturga, fino al 29 maggio 2013, giorno della scomparsa della sua compagna di viaggio e madre del figlio Jacopo.

Proprio ieri in occasione dei 90 anni del maestro, compiuti oggi,  è stato inaugurato il “Musalab Franca Rame-Dario Fo” nella sede dell'Archivio di Stato di Verona,  il Laboratorio-Museo-Archivio che contiene oltre un milione di documenti tra locandine, scritti, copioni e scenografie. All’inaugurazione era presente il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini che  ha sottolineato : “erano  disponibili gli   importanti spazi dell’Archivio di Stato. Verona è legata a Dario Fo, ed è per questo che è stata scelta  questa città” .

Agli auguri che hanno coinvolto il mondo dello spettacolo,  della cultura e della politica  si associa twittando Fabio Fazio. Buon compleanno a Dario Fo!! il più straordinario cantastorie di sempre che ci racconta il mondo con parole fantastiche...!!!". 


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Cultura Arte Spettacolo

Gio 24 Marzo 2016 - 19:00





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS