User Pass Password Dimenticata? | Registrati

Benvenuto!

Tiro con l'Arco, Italia protagonista ai Mondiali Indoor di Ankara 2016

Concluso il primo giorno dei Campionati Mondiali Indoor di Ankara (Tur) con le 60 frecce di qualifica e il primo turno eliminatorio - 19 arcieri azzurri su 24 continuano la corsa verso le medaglie


:: Sport

Mer 02 Marzo 2016 - 22:46


Immagine Principale

Immagine Principale

Immagini: Tatiana Andreoli - Sergio Pagni

 

?Concluso il primo giorno dei Campionati Mondiali Indoor di Ankara (Tur) con le 60 frecce di qualifica e il primo turno eliminatorio. Su 24 atleti sono 19 gli arcieri azzurri che continuano la corsa verso le medaglie. Primo posto in qualifica per il campione uscente Sergio Pagni e Irene Franchini nel compound e, tra gli junior olimpico, chiudono intesta la campionessa uscente Tatiana Andreoli e David Pasqualucci. Escono invece ai 16esimi nel ricurvo Guendalina Sartori battuta 6-0 da Balsukova (Rus) ed Elena Tonetta superata 7-3 da Marchenko (Ucr). 


Italia protagonista ai Mondiali Indoor di Ankara (Tur). Sulla linea di tiro turca dopo le qualifiche sono andati in scena anche i primi scontri diretti: in totale sono diciannove gli azzurri che continuano la corsa verso le medaglie. Ancora in gara anche tutti i team tricolori. Domani tutti gli scontri diretti individuali fino alle semifinali.

I RISULTATI DELL’ARCO OLIMPICO MASCHILE –Massimiliano Mandia e Luca Melotto volano agli ottavi di finale della competizione individuale mentre viene eliminato Marco Morello. Il primo, portacolori delle Fiamme azzurre. risulta essere il migliore azzurro dopo la qualifica grazie al punteggio di 581 che gli vale il quindicesimo posto. Per lui nel primo scontro diretto arriva il successo 6-0 sul padrone di casa Ege Orkun Tokusoglu. Domani intorno alle 9.15 (ora locale) Mandia se la vedrà contro il giapponese Tomoki Sugio.
Ottima mattinata anche per Luca Melotto. L’arciere dell’Aeronautica Militare si qualifica con il ventiquattresimo posto (576 punti) dopo le prime sessanta frecce e poi batte 6-2 Takaharu Furukawa (JOPN),. Domani alle 9.15 il suo avversario negli ottavi sarà il bielorusso Alexander Liahushev.
Sfortunato Marco Morello che dice addio al torneo individuale con il 33esimo posto in qualifica, il primo che non fa accedere agli scontri, per soli tre punti. 
La possibilità di rifarsi per l’arciere della Iuvenilia si presenterà nel torneo a squadre dove l’Italia ripartirà dall’ottava posizione della qualifica (1722). Ai quarti di finale l’ostacolo per gli azzurri sarà la Turchia (Ege Orkun Tokusoglu, Yagiz Yilmaz, Bilal Muhammed Guneri).

I RISULTATI DELL’ARCO OLIMPICO FEMMINILE – Un’azzurra avanti e due eliminate, è questo il risultato dell’Italia femminile nella prima giornata del Mondiali. Straordinaria la prova di Claudia Mandia terza al termine della fase di qualifica con 585 punti e capace subito dopo di battere senza problemi la polacca Wioleta Myszor 6-2. Domani agli ottavi affronterà la russa Anna Balsukova che nel turno precedente ha eliminato Guendalina Sartori (quattordicesima in qualifica con 575 punti) con il punteggio di 6-0. Termina ai sedicesimi di finale anche la corsa verso le medaglie di Elena Tonetta. Fatale il 7-3 con cui viene sconfitta dall’ucraina Veronika Marchenko dopo aver ottenuto il ventunesimo posto nella ranking list grazie al punteggio di 570.
Nella gara a squadre il terzetto azzurro ha scalato la classifica fino ad arrivare alla quarta posizione (1730 punti). Un piazzamento che vede l’Italia partire direttamente dai quarti di finale dove, venerdì, si troverà di fronte la Georgia (Yulia Lobzhenidze, Kristine Esebua, Khatuna Narimanidze).

I RISULTATI DEL COMPOUND MASCHILE– Italia dominante nella gara individuale. Dopo la qualifica primo posto per Sergio Pagni, campione del mondo in carica, con 597 punti e terza posizione per Luigi Dragoni con 596 punti. Il primo se la vedrà ai sedicesimi di finale contro lo svizzero Marco Petraglio mentre il secondo tornerà in campo per affrontare il turco Emre Comez. Diciannovesimo dopo le prime sessanta frecce Michele Nencioni (588 punti) pronto al match contro lo statunitense Rod Menzer. Il trio italiano si prende il primo posto anche a squadre con 1781 punti. Venerdì ai quarti di finale affronterà l’Ucraina (Dmytro Lvovskyy, Roman Vinogradov, Bohdan Kishchak).

I RISULTATI DEL COMPOUND FEMMINILE – Dopo sessanta frecce la prima posizione si colora di azzurro grazie ai 587 punti di Irene Franchini. L’atleta delle Fiamme Azzurre è passata agli ottavi di finale senza dover disputare il match dei sedicesimi e domani affronterà Katarzyna Szalanska (POL). A raggiungerla al secondo scontro diretto sono le compagne Laura Longo (ottavo con 580 punti in qualifica) vincente 149-134 su Astrid Daxbock (ISL) e l’atleta paralimpica EleonoraSarti. Il suo esordio nella Nazionale normodotati è da incorniciare: decimo posto dopo sessanta frecce con 578 punti e vittoria al primo scontro con Fatma Altun (TUR) 146-140. La prossima sfida la vedrà opposta a Sandrine Vandionant (FRA).

I RISULTATI DELL’ARCO OLIMPICO JUNIOR MASCHILE – Primo posto in qualifica (593 punti) e passaggio agli ottavi dopo la vittoria contro il francese Valentin Ripaux 6-4. Il neo campione italiano indoor David Pasqualucci inizia nel modo migliore il suo Mondiale ad Ankara. Stessa strada per Dino Bizzotto che prima chiude al nono posto la qualifica (583 punti) e poi vince 6-4 il match contro l’atleta di Taipei Chih-Chun Tang. E’lo shoot off, invece, a premiare Yuri Belli vincente 6-5/10-9 contro Ivan Kozhokar (UKR) dopo aver concluso la prima parte di gara al diciannovesimo posto con 576 punti. Questi gli ottavi di finale azzurri: David Pasqualucci-Mykhaylo Yaroslav Malyk (UKR), Dino Bizzotto-Onur Tezel (TUR) e Yuri Belli-Gasper Strajhar (SLO). Nella gara a squadre l’Italia, prima con 1752 dopo le qualifiche, è già ai quarti di finale dove affronterà la vincente del match tra Usa e Germania.

I RISULTATI DELL’ARCO OLIMPICO JUNIOR FEMMINILE – Giornata perfetta per Tatiana Andreoli. L’azzurrina campionessa in carica individuale e a squadre conclude al primo posto le qualifiche con 588 punti e poi  batte 6-0 l’atleta della Georgia Marika Makharadze. Il suo Mondiale continuerà con la sfida degli ottavi di finale contro la francese Melanie Gaubil. Passano il turno anche Loredana Spera (sesta con 577 punti in qualifica) e Tanya Giada Giaccheri (dodicesima con 571) vincenti rispettivamente 6-4 con Yagmur Selvi Sevidinik (TUR) e Oceane Guy (FRA). Prossime avversarie delle due azzurre saranno Fatma Buket Aycan (TUR) per Spera e Katherine Wu (USA) per Giaccheri. Nella gara a squadre Italia prima con 1736 punti e già qualificata ai quarti dove aspetta la vincente della sfida tra Iran e Australia. 

I RISULTATI DEL COMPOUND JUNIOR MASCHILE – Volano agli ottavi di finale Manuel Festi e Jesse Sut mentre un solo punto costa l’eliminazione ai sedicesimi a Viviano Mior battuto 144-145 dal russo Boris Chizhov dopo essere risultato sedicesimo con 577 punti in qualifica. Continuano a sperare in una medaglia gli altri due componenti della Nazionale. Jesse Sut (dodicesimo con 581 punti dopo sessanta frecce)  si sbarazza dell’australiano DeVilliers Duvenage 144-141 e domani pomeriggio affronterà il croato Domagoj Buden. In contemporanea Manuel Festi sfiderà il campione del mondo di categoria in carica Viktor Orosz (HUN). Per Festi mattinata di frecce di alto livello con il quindicesimo posto in qualifica (577 punti) e la vittoria ai sedicesimi di finale contro il francese Loic Marcourt 145-144.
Nella gara a squadre gli azzurri affronteranno ai quarti di finale l’Iran  (Hossein Seifi, Amir Ali Ramezani, Reza Vakili Ghasemabad). Straordinaria la qualifica che li ha visti agganciare il terzo posto con 1735 punti.

I RISULTATI DEL COMPOUND FEMMINILE JUNIOR – Un pizzico di sfortuna priva l’Italia di una atleta nella corsa alla medaglia compound femminile Junior. Al primo turno Aurora Tozzi (quindicesima al termine della qualifica con 564 punti) e Camilla Alberti (diciottesima con 560) si trovano una contro l’altra in un derby che premia la prima con il risultato di 142-137. Domani pomeriggio Tozzi se la vedrà con la statunitense Cassidy Cox. Da incorniciare l’inizio di Mondiale di GiuliaGrascelli. Le prime sessanta frecce le valgono il quarto posto in classifica (581 punti), posizione che le premette di accedere direttamente agli ottavi dove affronterà la danese Sasha Rasmussen.
Nella competizione dedicata alle squadre Grascelli, Tozzi e Alberti sono già in semifinale dove affronteranno le padrone di casa della Turchia (Gizem Elmaagacli, Evrim Saglam, Nevin Akdag). Nella qualifica il nuovo record italiano (1705 punti) è valso al trio azzurro il terzo posto in classifica.

IL PROGRAMMA DI DOMANI – Entra nel vivo la corsa verso le medaglie individuali. Domani a partire dalle 9 (ora locale) il via a tutti gli scontri diretti fino alle semifinali. Mattinata dedicate all’arco olimpico mentre al pomeriggio toccherà a tutti i compound.

 

 

LO SPECIALE SULLA MANIFESTAZIONE CON TUTTI I LINK UTILI

http://www.fitarco-italia.org/eventi/dettaglioEvento.php?id=294


Stampa Articolo Print Img




Ti potrebbe interessare:


Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro


:: Sport

Mer 02 Marzo 2016 - 22:46





0 commento/i




Registrazione Tribunale di Messina Registro Stampa n.7 del 20 Maggio 2014
Direttore Responsabile Mimma Cucinotta - Condirettore Domenica Puleio - Direttore Editoriale Silvia Gambadoro
Sede Giornale: Messina - Roma

Homepage | Foto | Video | Redazione | Disclaimer | Contatti




© Copyright 2014-2017


Feed RSS